/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 21 luglio 2021, 13:22

"Il Punto Nascite è chiuso, da Icardi e Preioni solo una 'Supercazzola'"

Pizzi entra di nuovo a gamba tesa su assessore e capogruppo leghista e punta il dito contro Cirio: "E' il primo responsabile dell’operato della Regione e dei suoi assessori"

"Il Punto Nascite è chiuso, da Icardi e Preioni solo una 'Supercazzola'"

Sono profondamente disgustato da quanto sta avvenendo.

L’Assessore Icardi e il Consigliere Preioni cercano di confondere le carte, e la nostra comunità, con dichiarazioni e annunci che assomigliano a barzellette. Ci dicono che il Punto nascite non è mai stato sospeso e tanto meno chiuso ma contemporaneamente si smentiscono confermando che si partorisce solo in emergenza. Poi ci raccontano che lavoreranno per far cambiare i parametri ministeriali e che pensano di fare dei bandi per reperire personale medico, bandi che richiedono mesi e che molto probabilmente, in questo quadro, andranno deserti.

Leggiamo oggi che anche Forza Italia è soddisfatta delle dichiarazioni dell’Assessore Icardi, nonché del Consigliere Preioni, sul futuro del Punto Nascite, e non potrebbe essere altrimenti: d’altronde il Presidente Alberto Cirio, esponente di Forza Italiai, è il primo responsabile dell’operato della Regione e dei suoi Assessori.

Tutti voi ricorderete certo il film Amici Miei e la famosa “Supercazzola” di Ugo Tognazzi: questo è il migliore degli esempi. Intanto il Punto nascite non riapre, è chiuso, la promessa è stata tradita e le mamme non possono programmare nessun parto a Domo ma solo partorire in emergenza, speriamo non di nuovo in un parcheggio davanti al DEA.

La regione ed i partiti che la governano ci hanno girato le spalle ma questa purtroppo, aldilà delle appartenenze politiche, per l’Ossola non è una novità.

Non si illudano: io non mi arrenderò e l’Ossola tanto meno.

Lucio Pizzi
Sindaco di Domodossola

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore