/ Sport

Sport | 28 settembre 2021, 09:40

''Soddisfatto nonostante tutto: ho una squadra giovane che deve lottare''

Parla Tiziano Piccinini, tecnico del Fomarco, dopo il pari pirotecnico contro la Crevolese

''Soddisfatto nonostante tutto: ho una squadra giovane che deve lottare''

‘’Questi arbitri sono giovani e vanno aiutati, ma loro dovrebbero tenere un atteggiamento diverso. Domenica abbiamo preso due gol identici: l’arbitro ha fischiato in area due volte, poi l’azione è andata avanti ed abbiamo preso due gol. E nel primo tempo c'era un rigore grosso come una casa per noi, su un'uscita del loro portiere’’. Tiziano Piccinini, tecnico del Fomarco, ha ancora qualche sassolino da togliersi dalle scarpe dopo il 3  a 3 di domenica contro la Crevolese.  L’arbitraggio non gli è piaciuto e in effetti la direzione ha lasciato a desiderare.

L’allenatore è però soddisfatto della squadra. ‘’Su 22 giocatori in rosa ho 12 fuoriquota – spiega - ; domenica avevo in campo alla fine 7 fuori quota, più i 3 in panchina. La società punta sui giovani: sappiamo che dobbiamo soffrire per salvarci.  Certo nessuno avrebbe pensato che con questa rosa ci saremmo trovati con questi punti dopo 3 partite. Sono soddisfatto, siamo andati oltre le più rosee aspettative. Non saremo mai una squadra che fa gioco champagne, ma giochiamo alla morte contro chiunque, è la nostra caratteristica’’

Il tecnico deve fare ancora a meno di Tomola, che si è rotto il malleolo, Arceri, Suini e Ventura che non hanno ancora potuto giocare un solo minuto.

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore