/ Politica

Politica | 11 ottobre 2021, 12:00

Piedimulera, investimenti per quasi 400 mila euro in paese

Illustrato il piano delle opere previste dall'amministrazione Lana

Il Centro ricreativo di Piedimulera

Il Centro ricreativo di Piedimulera

E’ la riqualificazione energetica del Centro ricreativo culturale l’intervento più consistente inserito dal Comune di Piedimulera nel piano delle opere da realizzare. Un intervento da 86 mila euro  per riqualificare energeticamente la struttura per la quale l’amministrazione Lana ha altri progetti di valorizzazione che richiederebbero in totale, nella migliore delle ipotesi, risorse pari a 200 mila euro. Perché l’amministrazione vorrebbe anche rivedere la dislocazione interna di biblioteca, ludoteca, con la realizzazione al primo piano di una stanza per le associazioni o un salone polivalente che funga da centro per gli anziani,più uno spazio per i centri estivi che possano permettere anche di sfruttare i giardinetti.

Di questo ha parlato la giunta di Piedimulera in un breve incontro alla torre Ferrerio con i giornalisti . Presenti il sindaco Alessandro Lana, il suo vice Fausto Sgro e l’assessore Roberto Cotroneo.

Lana e la sua giunta hanno presentato il nuovo piano di opere già finanziate. Dicono: ‘’Sono opere di sicura realizzazione. Anche se nel frattempo stiamo lavorando su importanti investimenti da fare su strade e marciapiedi, oltre che la ricerca di nuovi bandi per recuperare contributi a fondo perduto’’.

Oltre la riqualificazione del Centro ricreativo, sono in programma altri interventi. Come la posa di nuove pensiline alle fermate bus di piazza Gramsci e in località Moiachina  (intervento da 6.500 euro). Ma anche l’acquisto di 70 nuovi banchi  ad altezza regolabile per le scuole elementari per 14 mila euro. La sistemazione della mulattiera in località Coletto a Cimamulera, intervento da 55 mila euro da farsi coi soldi dei ristorni dei frontalieri. Con i fondi Ato, l’amministrazione interverrà nella posa di reti paramassi in località Cantone (65 mila euro) e nella posa di nuovi serramenti alle ex scuole di Cimamulera per altri 15 mila euro. Sarà allargata la strada in località case Lana-San Giuseppe, per agevolare le manovre – oggi difficili -  dei grossi  mezzi in transito (10 mila euro). Infine da segnalare il già arrivato nuovo scuolabus, costato 140 mila euro ed acquistato  in parte con fondi comunali e parte regionali.

Il sindaco Alessandro Lana ha colto l’occasione per ricordare come siano stati tutti realizzati i lavori che erano stati previsti lo scorso anno: la riqualificazione delle Scuole elementari e dell’asilo (110 mila euro), l’intervento di prevenzione sul dissesto idrogeologico a Meggiana (60 mila), l’efficientamento della palestra comunale e dalla casa del custode a Cimamulera (50 mila), l’impianto semaforico alla Selva (38 mila), la sistemazione definitiva del campo sportivo ‘Terzi’  (240 mila), il rifacimento del muro di sostengo franato sulla mulattiera a Morlogno  (10 mila),  l’area pic-nic a Castigiasco (500 euro), la riqualificazione del parco giochi (10 mila) che necessita ancora ulteriori interventi ed infine l’allargamento della strada che va dal cimitero al campo sportivo, intervento realizzato da una ditta privata come opera di compensazione.

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore