/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 24 ottobre 2021, 15:22

Pozzi Neri

Pozzi Neri

Sai cosa sono di preciso i pozzi neri? Un pozzo nero, chiamato anche pozzetto, è un buco nel terreno circondato da cemento, pietra, cemento, mattoni o altro materiale e viene utilizzato per raccogliere le acque reflue dalla casa. Il materiale utilizzato per la parete della fossa è talvolta perforato per consentire alle acque reflue di penetrare dai lati. In altre parole, i pozzi neri forniscono un deposito temporaneo per le acque reflue prima che penetrino nel terreno. In origine, non erano collegati a una fossa settica. Le acque reflue non sono state pretrattate prima di essere scaricate in essa. Le acque reflue sono state inviate direttamente alla fossa. Quindi i pozzi neri non erano efficienti come le fosse settiche di oggi.

Non avevano un meccanismo per separare i solidi dai liquidi. I pozzi neri inquinano molto più facilmente le acque sotterranee. Inoltre si riempivano molto più rapidamente e richiedevano frequenti svuotamenti. Tutti questi fattori spiegano perché i pozzi non sono più costruiti su nuove proprietà. Tuttavia, se acquisti una casa costruita molto tempo fa, potresti trovare un pozzo nero. Come funziona un pozzo nero? Come abbiamo visto, le pareti sono realizzate in diversi materiali, ma tutte hanno in comune il fatto che non sono completamente a tenuta stagna per consentire l'infiltrazione dell'acqua. Le acque reflue filtreranno attraverso il fondo della fossa e forse anche attraverso i lati. La maggior parte dei pozzi neri ha anche una fossa settica. La fossa settica viene utilizzata per trattenere i solidi in modo che non si accumulino nella fossa. È la fossa settica che deve essere pompata periodicamente, non il pozzo nero.

Come puoi riuscire a scoprire se vicino alla tua abitazione in questo momento c’è un pozzo nero di cui non sapevi l’esistenza

I pozzi neri sono stati installati in case costruite prima del 1970. Quindi, se la tua casa è più recente, è molto improbabile che tu ne abbia uno. Se non sei sicuro dell'età della tua casa e se hai un pozzo nero o un campo di scolo, puoi controllare il tuo certificato di posizione.

I vecchi pozzi neri non collegati a una fossa settica rappresentavano un notevole rischio per l'ambiente e si intasavano molto rapidamente. Non hanno trattato le acque reflue, ma semplicemente le hanno smaltite nel terreno. Le acque reflue erano concentrate in un unico luogo. Le acque reflue che filtravano nel terreno avevano molte più probabilità di contaminare il pozzo artesiano, la falda freatica e altre acque superficiali. Ciò ha avuto varie conseguenze sulla salute pubblica e altri impatti ambientali indesiderati. I pozzi neri collegati a una fossa settica almeno trattavano le acque reflue prima che venissero scaricate nella coppa. Tuttavia, l'area di assorbimento era molto limitata e anche i fanghi neri (biostuoia) si accumulavano molto rapidamente. Il letto di lisciviazione ha risolto questo problema aumentando la superficie della zona di infiltrazione. Ciò consente di trattare l'effluente molto più facilmente in quanto si infiltra nel terreno ricevente e prima che raggiunga la falda acquifera.

Per risolvere ogni dubbio che tu possa avere in merito, ti consigliamo di contattare quanto prima una ditta specializzata che possa svolgere un sopralluogo.

Ip

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore