/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 22 gennaio 2022, 11:20

Canton Ticino, fallimenti in calo nel 2021

Lo rileva l’indagine della società d’informazioni economiche Dun & Bradstreet

Canton Ticino, fallimenti in calo nel 2021

Calati, nel 2021, i fallimenti in Canton Ticino, il 17 per cento di quelli registrati nel 2020. In controtendenza con il dato nazionale del più 4 per cento. Lo rileva l’indagine della società d’informazioni economiche Dun & Bradstreet.

Numeri in flessione che D&B spiega con i Crediti Covid 10 e l’accesso al lavoro ridotto che avrebbero evitato bancarotte e, addirittura, consentito alle aziende meno competitive di evitare la chiusura. Ai fallimenti causati dall’impossibilità di far fronte ai pagamenti vanno aggiunti quelli dovuti a difficoltà organizzative delle aziende che hanno chiuso i battenti, in flessione del 15 per cento sul 2020.

Le chiusure sono state compensate da nuove aperture, l’11 per cento in più in Ticino, anche in questo caso al di sopra del dato nazionale dell’8 per cento. Un 11 per cento in più che colloca il Ticino al quarto posto nella graduatoria nazionale dietro Sciaffusa, cresciuto del 28 per cento; Zurigo, del 24 per cento, e del Canton d’Uri, del 21 per cento.



Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore