/ Cultura

Cultura | 16 giugno 2023, 08:00

Vigezzina, per i 100 anni la mostra 'Donne, Madonne e Treno' a Villette e la presentazione di ex-voto a Re

Le due esposizioni saranno collegate da un percorso sui sentieri della fede che collega i due paesi

Vigezzina, per i 100 anni la mostra 'Donne, Madonne e Treno' a Villette e la presentazione di ex-voto a Re

Proseguono gli eventi in calendario per celebrare i cento anni della Ferrovia Vigezzina Centovalli. Oltre all'esposizione 'Craveggia: un'emigrazione che vale un tesoro', all'oratorio dal 16 giugno al 16 luglio, nell’ambito del Centenario i Comuni di Villette e Re hanno scelto di approfondire i temi del femminile e del viaggio nel corso dei secoli, grazie ad una serie di iniziative trasversali, realizzate dalla SSIF - Società Subalpina di Imprese Ferroviarie e dal Comune di Villette in collaborazione con l’Unione Montana della Valle Vigezzo, il Santuario di Re, il Comune di Re e le Pro Loco di Villette e di Re.

Il Museo Ca’ di Feman di Villette ospiterà Donne, Madonne e treno, una mostra dedicata al legame fra donna e spiritualità, che si ricollega alla figura della Madonna di Re ed sarà articolata in quattro sezioni per descrivere il ruolo della donna nella vita di un tempo, in ambito devozionale e nella quotidianità, senza tralasciare temi quali l’emigrazione e il viaggio.

Presso un'ala del Santuario della Madonna del Sangue, grazie alla disponibilità della Parrocchia di Re, negli orari di apertura del Santuario sarà visitabile Viaggio fra gli ex-voto, un'esposizione di queste particolari testimonianze di fede (tra le circa 450 conservate ed esposte in quello che è uno dei luoghi di culto più visitati del Piemonte) che hanno come fil rouge il valore del viaggio e nello specifico lo stretto legame con il trenino della Ferrovia Vigezzina-Centovalli.

Le due esposizioni saranno collegate da un percorso intitolato Passeggiando sui sentieri della fede tra Re e Villette, un itinerario escursionistico-sacro che collega i due paesi, passando anche per la frazione di Folsogno. I punti di particolare interesse saranno descritti in un opuscolo cartaceo, disponibile presso i Comuni di Villette e Re, il Santuario e nelle stazioni della Ferrovia Vigezzina-Centovalli.

L’inaugurazione ufficiale a Villette è in calendario sabato 17 giugno a partire dalle ore 10.15, quando, presso la Sala Consiglio del Comune, saranno illustrati i lavori di restauro del Museo Ca’ di Feman alla presenza dell’architetto Elena Bonardi. Alle ore 11 seguirà l'inaugurazione della mostra Donne, Madonne e treno.

Nel pomeriggio la Pro Loco di Villette organizza un’escursione legata al percorso Passeggiando sui sentieri della fede tra Re e Villette in partenza alle ore 14.30 dal Santuario di Re, preceduta dalla visita all’esposizione Viaggio fra gli ex-voto. Si farà tappa alla frazione Londrago dove sono visibili i resti della Casa dello "Zuccone" (soprannome di Giovanni Zucono, che il 29 aprile 1494, mentre giocava alla "piodella", alterato per non aver tirato il colpo vincente, scagliò con rabbia la pietra contro l’immagine della Madonna dipinta sulla facciata della chiesa, che iniziò così a sanguinare) e si concluderà con una visita guidata alla mostra inaugurata al mattino.

Donne, Madonne e Treno sarà poi visitabile dal 17 giugno al 30 luglio e dal 2 settembre al 26 novembre, il sabato e la domenica dalle ore 16 alle ore 18. Dal 4 al 27 agosto la mostra sarà aperta venerdì, sabato e domenica dalle ore 16 alle ore 18. Info e prenotazioni per aperture straordinarie allo 0324 97029.

Le iniziative inserite nella variegata programmazione voluta per celebrare il centenario della Ferrovia Vigezzina-Centovalli proseguiranno con altri eventi per tutta l'estate, e oltre.



Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore