/ Digitale

Digitale | 01 settembre 2023, 09:39

Segnalazione cattivi pagatori

Segnalazione cattivi pagatori

La segnalazione cattivi pagatori è un argomento sempre piuttosto scottante e anzi è una di quelle questioni che mai vorremmo ritrovarci a dover affrontare sia se è un qualcosa che affrontiamo direttamente e sia se c'è qualcuno vicino a noi che deve affrontare, perché sempre è un qualcosa che porta dei problemi.

Anzi è proprio questo il motivo che dovrebbe spingerci a raccogliere delle informazioni almeno generiche così che ove dovessimo trovarci in questa situazione così spiacevole sappiamo come muoverci, e sappiamo come non fare errori che peggiorerebbero la situazione.

Diciamo che è sempre quando si affrontava questo argomento si sapeva di affrontare un argomento molto importante, ma ancora di più negli ultimi anni contraddistinti da crisi sistemiche già a partire dal 2011 con la crescita subprime in America che ha fatto crollare tante economie, fino ad arrivare poi alla crisi del Covid e alla crisi che stiamo vivendo ora per via della guerra in Ucraina, tutte crisi sistemiche collettive che hanno messo in ginocchio molte persone e molte aziende.

In questo contesto purtroppo quello che potrebbe capitare è che una persona che ha dei debiti da pagare e li sta pagando a rate salta qualcuna tra questa o la paga in ritardo, e quindi parliamo di chi non riesce a pagare un prestito o un mutuo perché magari ha perso il lavoro, e in quel caso scattano le conseguenze negative di cui parliamo in questo articolo.

Infatti quando una persona salta qualche rata o la paga in ritardo viene inserita in un registro di cattivi pagatori che una banca dati privata che serve per segnalare alle banche e gli studi di credito le persone che hanno la fama dei cattivi pagatori appunto, e poi questo crea degli effetti a cascata molto negative per le stesse persone che si vedranno rifiutati dai prestiti e di finanziamenti successivi, perché il loro livello di affidabilità creditizia crollerà.

E a quel punto come vedremo meglio nella seconda parte converrà affidarsi a degli esperti che ci diranno come fare per essere tolti da quella lista, e ci spiegheranno dopo quanto tempo potrebbe avvenire tutto ciò. 

Quando abbiamo dei problemi dal punto di vista finanziario dobbiamo affidarci a degli esperti nel settore

 Quello che abbiamo detto nel titolo di questa seconda parte se abbiamo problemi finanziari per i quali siamo stati inseriti in questa lista, e cioè che non abbiamo pagato delle rate non dobbiamo fare l'errore di affidarci a delle informazioni trovate su internet che non sono sempre affidabili, ma sempre meglio parlare con esperti che ci diranno per esempio quanto tempo rimarremo all'interno di quella lista.

Quindi ci spiegheranno che se per esempio non abbiamo pagato due rate consecutivamente prima di inserirci in quella lì e se lo faranno avvisarci che dovranno sollecitare a regolarizzare una posizione.

Ma soprattutto la cosa che dobbiamo sapere è che non possiamo rimanere in quella lista per sempre e al massimo ci possiamo rimanere tre anni se non abbiamo pagato il debito, o per esempio un anno appunto se siamo sotto di due rate.





 

 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore