/ Ambiente

Ambiente | 04 giugno 2024, 18:09

''Proteggiamo le montagne dagli effetti negativi del traffico''

L'associazione svizzera Iniziativa delle Alpi torna in campo per chiedere al Governo federale di intervenire

Azione contro il traffico di aggiramento, Wassen UR. Foto: Iniziativa delle Alpi – Luca Rosso

Azione contro il traffico di aggiramento, Wassen UR. Foto: Iniziativa delle Alpi – Luca Rosso

‘’Iniziativa delle Alpi’’ torna a far sentire la sua voce contro l’aumento incontrollato del traffico nella regione alpina tra Svizzera e Italia.  In occasione dell’assemblea generale ad Altdorf  (Canton Uri), i membri dell’associazione ambientalista svizzera  hanno approvato una risoluzione in cui chiedono al Consiglio federale ‘’di dare finalmente piena attuazione al suo mandato costituzionale trentennale per proteggere le Alpi dagli effetti negativi del traffico’’.

Un tema che riguarda anche il passo del Sempione, come più volte rimarcato dall’associazione svizzera.

‘’Il Governo federale non sta facendo passi avanti nel trasferimento del trasporto merci transalpino – sottolinea l’associazione - . Al contrario: tra il 2020 e il 2022, il numero di viaggi di camion attraverso le Alpi è ancora aumentato. A ciò si aggiunge l’aumento incontrollato del traffico passeggeri e del tempo libero. Il Governo federale non vuole introdurre strumenti di ampia portata, come un pedaggio per gli attraversamenti alpini o sistemi di prenotazione. Dal punto di vista dell’Iniziativa delle Alpi, il Consiglio federale mette solo cerotti, invece di affrontare il problema alla radice: il volume di traffico in costante crescita’’.

Intanto  ‘’Iniziativa delle Alpi’’ ha promosso la campagna «Stai attraversando il nostro salotto» . Venerdì 24 maggio a Wassen, nel Canton Uri, ha allestito un salotto, una camera da letto e una terrazza lungo la strada cantonale per mostrare che l’invasione di traffico disturba la vita quotidiana dei residenti locali e ha adottato una risoluzione inequivocabile contro l’eccessivo traffico di aggiramento.

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore