/ Politica

Politica | 14 giugno 2024, 14:15

Esordio in consiglio per il neo assessore Gianluca Iervasi

A lui le deleghe alle attività produttive e alla promozione enogastronomica, commercio e mercati, sport e politiche giovanili

Esordio in consiglio per il neo assessore Gianluca Iervasi

Prima volta in consiglio comunale con la giunta Pizzi, ieri, per Gianluca Iervasi. Con il suo ingresso completa la squadra di giunta che era costituita da solo quattro assessori rispetto ai cinque previsti. La comunicazione è stata data dal sindaco Lucio Pizzi prima della trattazione dell'ordine del giorno.

Iervasi in passato aveva già ricoperto il ruolo di assessore a Domodossola. All'ex presidente di Idrablu sono state attribuite le deleghe alle attività produttive e alla promozione enogastronomica, commercio e mercati, sport e politiche giovanili. A nome del consiglio il il presidente dell'assemblea Marco Bossi ha dato il benvenuto a Iervasi.

Nato nel 1969 a Domodossola, laureato in giurisprudenza all’università Cattolica di Milano, ha conseguito un master in economia pubblica presso la stessa università.

Funzionario pubblico dal 1998: responsabile dell’ufficio artigianato della Camera di Commercio del Vco, vicedirettore del Parco Nazionale della Valgrande, in provincia ha ricoperto l’incarico di responsabile dei servizi attività produttive, politiche comunitarie e formazione professionale, nonché di dirigente del personale e capo di gabinetto.

Attualmente è funzionario dell’Agenzia delle Dogane di Domodossola dove ha svolto i compiti di responsabile dell’area gestione tributi e capo staff E' stato inoltre presidente di Idrablu Spa.

“Sono contento di avere un interlocutore, soprattutto per le attività giovanili ho già qualche idea e lo incontrerò presto qui non c'entra maggioranza o opposizione” ha detto Ettore Ventrella del Pd , che ha aggiunto: “Non entro nel merito della persona che io stimo, ma fa pensare il fatto che il sindaco, contrariamente a quanto detto precedenemente, non abbia attinto tra i suoi eletti”.

“Avevo individuato una persona nel consiglio – ha ribattuto Pizzi - la quale per motivi lavorativi non poteva ricoprire il ruolo, quindi ho dovuto fare una scelta diversa”.

Mary Borri

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore