/ Cultura e spettacoli

Che tempo fa

Cerca nel web

Cultura e spettacoli | 21 marzo 2021, 17:00

Anzino, è uscito il nuovo Bollettino dell’Istituto Pubblico

"Ci troviamo a vivere questo anniversario in un momento davvero travagliato della storia dell'umanità"

Anzino, è uscito il nuovo Bollettino dell’Istituto Pubblico

È uscito il nuovo Bollettino edito dall’Istituto Pubblico di Anzino.

L’editoriale, a firma del presidente Mattia Frisa, pone l'attenzione sui 189 anni di storia dell'Istituto.

“Tanti infatti sono passati da quel 17 marzo 1832, quando a Roma i coloni anzinesi decisero di rendere eterna la loro opera di sostegno in favore del loro paese fondando l'Istituto. Siamo ormai alla soglia dei due secoli di storia, e non possiamo non riflettere sull'importanza di questo traguardo. Ci troviamo però a vivere questo anniversario in un momento davvero travagliato della storia dell'umanità, ancora nel turbine della pandemia che ci ha costretto a sospendere lo scorso anno la quasi totalità dei momenti comunitari, togliendoci la possibilità di celebrare insieme le ricorrenze che ci ricordano di appartenere a questa realtà”.

In questo numero troviamo poi il ricordo dell’annuale festa di S. Antonio in gennaio, che gli anzinesi chiamano da sempre "domenica del giglio" o "festa del primo miracolo". Quest'anno il parroco primicerio di Anzino, don Fabrizio Cammelli, ha voluto invitare a presiedere le celebrazioni padre Alfio Merlo, frate guardiano del convento di Monte Mesma ad Ameno, sul lago d'Orta.

Un altro tema presentato sul Bollettino è quello relativo alla presentazione del volume dedicato al Convegno “Dall’Urbe ai Monti” tenutosi nel corso dell’Anno Antoniano. Il presidente Mattia Frisa ricorda: “L’importanza del Convegno, tenutosi
ad Anzino e Roma, è messa in risalto proprio nel frutto dei lavori, delle ricerche, dei confronti che prende forma nel testo dei diversi interventi degli atti”.

Il volume che contiene gli atti del Convegno sulla storia del culto di S. Antonio ad Anzino e gli interventi di autorevoli studiosi che per la prima volta hanno indagato approfonditamente la storia del celebre Santuario di Anzino è acquistabile direttamente in Santuario.

Info: 347 831 41 21 oppure mail parrocchie.bassanzasca@gmail.com

Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore