/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 21 aprile 2021, 11:30

In Valle Anzasca i canali Rai sul digitale terrestre restano un miraggio

Nessuno è più intervenuto dopo lo scioglimento della Comunità Montana

In Valle Anzasca i canali Rai sul digitale terrestre restano un miraggio

Continua il disservizio Rai nei Comuni della Valle Anzasca. Fioccano le lamentele ma non è possibile raggiungere “mamma Rai” e il digitale tv resta muto o nel migliore dei casi si riesce a vedere il TG3 della Campania.

Mentre si parla di evoluzione delle trasmissioni televisive con l’arrivo del Nuovo Digitale Terrestre (DVB T2) che dovrebbe entrare in funzione nel prossimo mese di settembre, la Valle Anzasca è regredita nella ricezione dei programmi Rai, televisione pubblica.

Le problematiche sembrano essere senza soluzione poiché nessuno interviene.

Un tempo c’era la Comunità Montana Valle Anzasca (poi Monte Rosa) che curava la ricezione della tv in valle, oggi tutto tace e nulla si vede, ma il canone resta obbligatorio.

Si spera in un pronto intervento dell’Unione dei Comuni a cui è passata la gestione dei ripetitori anzaschini. 

Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore