/ ossolanews.it

Che tempo fa

Cerca nel web

ossolanews.it | 24 aprile 2021, 10:50

In tv il docu-film che racconta il coraggio del salesiano vigezzino don Francesco Antonioli

In piena persecuziona nazista, tra il 1943 e il 1944, nascose settanta ragazzi ebrei nell'istituto scolastico che dirigeva a Roma

In tv il docu-film che racconta il coraggio del salesiano vigezzino don Francesco Antonioli

Sarà trasmesso domenica 25 aprile in seconda serata su Tv2000 il docu-film “Lo scudo dell'altro” che racconta la storia di coraggio del salesiano vigezzino don Francesco Antonioli. Realizzato da Senape Production con la regia di Gloria Giordani, il film vede protagonisti i giovani studenti dell'Istituto Pio XI di Roma. Sette giorni di riprese per raccontare le vicende dell'Istituto Salesiano che, in piena persecuziona nazista, tra il 1943 e il 1944, nascose in tutto settanta ragazzi ebrei grazie all'intervento dell'allora direttore don Francesco Antonioli e del suo economo don Armando Alessandrini.

Proteggere i ragazzi, essere il loro scudo, fu un rischio altissimo, ma i salesiani decisero di ascoltare la propria coscienza. “Non abbiamo fatto altro che il nostro dovere”, dissero a chi gli domandava spiegazioni circa l'assunzione di un rischio tanto alto. Una grande storia di coraggio e testimonianza cristiana che portò don Francesco e don Armando ad essere riconosciuti dallo Yad Vashem “Giusti tra le Nazioni”. Il loro nome è scolpito sul muro presente nel Giardino dei Giusti presso il museo di Gerusalemme. La vicenda del salesiano vigezzino è raccontata nel libro di Marco De Ambrosis Don Francesco Antonioli. Un illustre vigezzino Giusto tra le Nazioni”, edito da Ultravox.


Francesca Pinto

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore