/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 23 giugno 2021, 13:18

Nigeriano ricercato per rapina, arrestato dalla Polizia di frontiera domese

Su di lui un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal GIP di Rieti per una rapina perpetrata nel 2020

Nigeriano ricercato per rapina, arrestato dalla Polizia di frontiera domese

Giovedì 17 giugno, durante i controlli di frontiera eseguiti dalla Polizia di Stato di Domodossola per la prevenzione e il contrasto all’immigrazione clandestina, al terrorismo e alla criminalità transfrontaliera, a bordo di un treno EuroCity in ingresso in Italia dalla Svizzera, è stato rintracciato uno straniero che ha cercato di celare la propria identità esibendo un passaporto falso.

I poliziotti, insospettiti dalle caratteristiche del documento, dopo averne appurato la non genuinità, hanno sottoposto l’uomo ad accertamenti volti a risalire alla sua vera identità.
A seguito di questi accertamenti è emerso che lo straniero, che aveva esibito un passaporto sudanese, era in realtà un cittadino nigeriano.
Inoltre, a seguito della compiuta identificazione, è emerso che lo stesso era destinatario di un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal GIP di Rieti per una rapina perpetrata nel 2020.

L'uomo, quindi, è stato tratto in arresto, con convalida da parte dall’Autorità Giudiziaria, per il reato di possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, ed è stato associato alla Casa Circondariale di Verbania in esecuzione all’ordine di custodia cautelare in carcere.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore