/ Politica

Politica | 13 ottobre 2021, 19:00

Giunta domese, domani Pizzi firmerà i decreti di nomina degli assessori: sui nomi bocche cucite fino a lunedì

Si ipotizzano tre conferme per Falciola, Ferraris e Folino. Molto probabile l'ingresso di Gabriella Giacomello. Tra i papabili per la presidenza del consiglio si fanno i nomi di Racco o Bossi

Giunta domese, domani Pizzi firmerà i decreti di nomina degli assessori: sui nomi bocche cucite fino a lunedì

Mancano ancora 5 giorni al consiglio comunale domese di lunedì sera, ma nelle prossime ore il primo cittadino rieletto con un risultato stratosferico firmerà i decreti di nomina dei suoi nuovi assessori. Top secret i nomi della composizione della nuova giunta. Pizzi non si lascia strappare nessun nome, giovedì firmerà i decreti di nomina per permettere agli uffici comunali di convocare i consiglieri della sua lista che lunedì dovranno subentrare agli assessori.

Lucio Pizzi guarderà forse in parte alle preferenze ottenute dai suoi? Forse, ma come ha sempre sostenuto negli anni passati, darà spazio a persone con esperienza, così come ha ribadito anche nelle sue dichiarazioni del post voto di inizio ottobre. Facile quindi ipotizzare la nuova giunta, dovrebbero arrivare le conferme di Franco Falciola, Daniele Folino, Antonella Ferraris e la new entry di Gabriella Giacomello, già capogruppo nella passata legislatura. Solo lunedì sera si avrà la conferma di questi nomi, e soprattuto delle deleghe a loro destinate, visto che si dovranno anche coprire i ruoli che sono stati negli scorsi 5 anni gestiti da Simona Pelgantini e Angelo Tandurella. Con la nomina di 4 assessori la lista di Pizzi farà entrare anche i 4 'esclusi', Silvia Lipari, Domenico Capristo, Daniele Pizzicoli e Miria Sanzone.

Si fanno ipotesi anche per la presidenza del consiglio e per la nomina del nuovo capogruppo. Tra i più votati Simone Racco, che con 376 preferenze, è risultato il secondo eletto della lista. Per lui si farebbe strada la nomina a capogruppo o a presidente del consiglio. Ruoli che alcuni ipotizzano potrebbero essere anche ricoperti da Marco Bossi, ex esponente leghista, partito che in estate ha abbandonato 'giurando' fiducia e fedeltà al progetto di Pizzi. La sua figura sarebbe in lizza anche, sempre insieme a Racco, per la carica di consigliere provinciale. Ruolo che si deciderà alle prossime elezioni del 18 dicembre. Tra i candidati che hanno ottenuto ottimi risultati alle urne, anche Chiara Pagani (330 preferenze personali), difficile fare ipotesi su un suo coinvolgimento nella squadra, così come difficile ipotizzare un ruolo nell'immediato per Daniele Pizzicoli, che in passato nella giunta Mottini aveva ricoperto l'incarico di assessore al Commercio. Si vocifera che uno di questi ultimi due nomi potrebbero essere coinvolti nel corso del 2022.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore