/ Cronaca

Cronaca | 12 novembre 2021, 18:20

Ritrovati a Villette bocconi avvelenati per uccidere i gatti

La Lav ha sporto denuncia. “Queste sostanze – riporta un avviso pubblico a firma del primo cittadino, Monica Balassi – possono causare seri problemi, oltre che agli animali, anche alle persone che ne venissero in contatto"

Ritrovati a Villette bocconi avvelenati per uccidere i gatti

Qualcuno ha cercato di uccidere i gatti del paese con bocconi avvelenati. E’ successo a Villette, con la Lav del Vco che ha ora sporto denuncia contro ignoti per presunto maltrattamento e uccisione di animali. Gli attivisti della Lav hanno anche già inviato le esche ritrovate all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale, per le analisi del caso.

C’è dunque preoccupazione a Villette, dopo il ritrovamento di alcune esche e bocconi avvelenati nei pressi di una colonia felina, censita a cura della Lav, in via Ai Monti. Dal Comune giunge l’invito a prestare la massima attenzione.

Queste sostanze – riporta un avviso pubblico a firma del primo cittadino, Monica Balassipossono causare seri problemi, oltre che agli animali, anche alle persone che ne venissero in contatto. Si invita a indirizzare ogni segnalazione alla stazione Carabinieri Forestali di Santa Maria Maggiore”.

Marco De Ambrosis

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore