/ Cronaca

Cronaca | 23 novembre 2021, 12:20

Furto insolito in Valle Vigezzo: a Villette vanno a ruba anche i sassi

Sono spariti i 14 blocchi del peso di almeno 10 quintali l'uno che costeggiavano la strada di accesso al Centro Intercomunale di raccolta dei rifiuti

Furto insolito in Valle Vigezzo: a Villette vanno a ruba anche i sassi

Non c'è davvero più limite: ora vanno a ruba anche i sassi. Succede a Villette, dove è stato compiuto un furto di pietre, prelevate direttamente dalla strada: ad essere stati asportati sono stati infatti i massi che erano stati posizionati a lato dell’arteria stradale dal Comune per garantire il transito in sicurezza.

Mercoledì 17 novembre la triste scoperta di questo strano furto: sono spariti i 14 blocchi (del peso di almeno 10 quintali l'uno) che costeggiavano la strada di accesso al Centro Intercomunale di Raccolta dei Rifiuti, situata sul territorio del Comune di Villette ma di servizio per l'intera Valle Vigezzo. I massi erano stati posizionati  al termine dei lavori di ripristino della scogliera e della strada di accesso i seguito allo smottamento verificatosi durante all'alluvione del 2 e 3 ottobre 2020, per consentire l'accesso in sicurezza tanto agli operatori che ai cittadini che fruiscono del Centro di Raccolta (nella foto la strada prima del furto).

I suddetti lavori,  commissionati dal Comune di Villette  per un importo di 150.000, sono stati successivamente ammessi ai finanziamenti regionali per i danni riconducibili alla suddetta alluvione.

"Il furto è stato prontamente denunciato alle autorità competenti per le indagini del caso – spiega Monica Balassi, sindaco di Villette -. Oltre alla gravità del furto, rattrista ed amareggia il fatto che siano stati asportati dei beni pagati con soldi pubblici,  che avevano il compito di garantire l'accesso al Centro di Raccolta che serve l'intera Valle, dimostrando così la completa assenza di rispetto della legalità e di senso civico in chi ha compiuto tale vergognoso gesto".

Marco De Ambrosis

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore