/ Confine

Confine | 29 novembre 2021, 12:00

La Svizzera dice ''sì'' al certificato Covid

A favore il 62 per cento dei votanti: in Ticino il 65,3 per cento, in Vallese il 58,5

La Svizzera dice ''sì'' al certificato Covid

La Svizzera dice ‘’sì’’. Il certificato Covid supera la prova delle urne con il 62% dei voti. Il voto di domenica dice che le misure anti-Covid soddisfano la maggioranza dell’elettorato svizzero. Il voto riguardava  non solo il certificato Covid, ma anche l’estensione degli aiuti finanziari e del tracciamento dei contatti.

La Svizzera ha votato a favore con il 62 per cento. Solo due Cantoni hanno respinto la modifica di legge: Appenzello Interno, dove i voti favorevoli non hanno superato il 44,2%, e Svitto, con il 51,4% dei voti contrari. Gli altri Cantoni hanno invece approvato la normativa. Campione del "sì" è il Ticino, con il 65,3% dei voti, superato solo da Basilea Città (70,6%). Nel Vallese i ‘’sì’’ sono stati il 58,5 per cento.

Una votazione che ha visto una buona presenza di svizzeri: l’affluenza alle urne è stata del 65 per cento, secondo Swissinfo ‘’la quarta più alta dal 1971, quando alle donne fu concesso il diritto di voto’’. 

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore