/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 29 giugno 2022, 18:00

La direttrice artistica di Domosofia: “In questa città sta accadendo qualcosa di straordinario”

“Quando si investe in cultura si crea un collocante tra la comunità e il territorio". Tra gli ospiti attesi i giornalisti Domenico Quirico, Alessandro Sallusti e Maurizio Molinari e il virologo Fabrizio Pregliasco

La direttrice artistica di Domosofia: “In questa città sta accadendo qualcosa di straordinario”

“A Domodossola sta accadendo qualcosa di straordinario: questa città sta tracciando delle linee di sviluppo che resteranno. Quando si investe in cultura si crea un collocante tra la comunità e il territorio, un laboratorio di pensiero, credo non ci possa essere un investimento più significativo di quello che permette ai cittadini di diventare più consapevoli”. Lo ha detto ieri mattina, elogiando gli amministratori domesi, la direttrice artistica di Domosofia Maria Fiorenza Cappari intervenuta in videoconferenza per la presentazione della quarta edizione che quest'anno avrà come tema la “Luccicanza” .

“La luccicanza – ha detto il sindaco di Domodossola Lucio Pizzi – esprime anche il desiderio dopo il periodo di pandemia di tornare a vivere, di tornare a splendere, di tornare ad avere fiducia nel futuro”.

Ad illustrare la rassegna il sindaco e l'assessore alla Cultura Daniele Folino, con  in video conferenza,  oltre la direttrice artistica Maria Fiorenza Cappari, anche la presidente di Ars Uni Vco Stefania Cerutti.  In chiusura Cinzia Attinà ha presentato il sito di Domosofia. Era presente inoltre lo chef stellato Giorgio Bartolucci . “La luccicanza ha spiegato – Fiorenza Cappari - viene intesa come quella capacità di essere visionari, intuitivi, creativi”. Il format è quello degli scorsi anni talk show, interviste, letture, presentazioni di libri per affrontare il tema in modo interdisciplinare''. Domodosofia si apre il 14 e si chiude il 19 settembre.

“Abbiamo voglia di raccontare, offriremo appuntamenti in grado di affascinare ogni tipo di pubblico -dice l'assessore alla Cultura Daniele Folino- abbiamo voglia di continuare a crescere, di sviluppare turismo culturale, l'iniziativa porterà ulteriori visitatori a Domodossola”.

“Abbiamo costruito un laboratorio di idee un percorso in più tracce - ha aggiunto Cappari - . Vogliamo fare della divulgazione culturale di altissima qualità”.

Gli ospiti sono 54 umanisti, scrittori, giornalisti, scienziati, artisti. Tra questi Domenico Quirico che tratterà di storie di guerra e di umanità, Lucia Bellaspiga proporrà storie di rinascita, il virologo Fabrizio Pregliasco che tratterà del tema dell'infodemia ai tempi del Covid, Dominic Salsarola approfondirà le scoperte dell'archeologia forense. Valerio De Gioia e Adriana Pannitteri parleranno del rapporto tra alcuni casi di cronaca noti all'opinione pubblica tra gli ospiti i giornalisti Alessandro Sallusti e Maurizio Molinari. Largo spazio sarà dato alla scienza con interventi come quello con Andrea Accomazzo. Non mancheranno le conferenze di carattere teologico e filosofico con don Luigi Maria Epicopo e Massimiliano Valeri. Verrà dato spazio anche al cinema e al teatro con ospiti Ippolita Baldini e Gianmarco Togniazzi. Il festival quest'anno avrà anche appuntamenti musicali con la band rock Vocal Excess che terrà un concerto inaugurale, ci sarà un omaggio a Lucio Dalla con il critico musicale Enrico De Angelis e ci sarà poi un extra festival con il concerto di Arisa.

Il festival sarà arricchito da incontri dedicati agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Domosofia si chiuderà con un momento conviviale benefico firmato da grandi chef con Marco Sacco, Giorgio Bartolucci, Enrico Martinet, Frank Reynaud. Per l'iniziativa Domosofia il Comune ha investito 50 mila euro, 10 mila euro arrivano dalla Fondazione Paola Angela Ruminelli e 7900 euro da sponsor.


Mary Borri

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore