/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 20 novembre 2022, 17:00

'Pandemia 1998', quarto libro per l'ossolano Alberto Dellas Della Piazza

Racconta di una fantomatica epidemia globale, scoppiata alla fine degli anni 90 che sconvolge la vita di un 17enne e dei suoi amici. Come avremmo reagito senza smartphone e internet?

'Pandemia 1998', quarto libro per l'ossolano Alberto Dellas Della Piazza

Quarto libro per Alberto 'Dellas' Della Piazza, quarantenne originario di Cosasca che vive nel lecchese.

Il romanzo si intitola 'Pandemia 1998', ed è un'ucronia autobiografica dove viene raccontata una fantomatica epidemia globale simile a quella attuale ma scoppiata alla fine degli anni 90. La storia è ambientata a Domodossola e nei suoi dintorni; racconta la vita di un ragazzo di 17 anni e dei suoi amici, totalmente sconvolta dall'arrivo di questo misterioso virus.

“È un testo leggero e divertente che descrive un lock-down generale senza la tecnologia odierna -spiega l'autore-. Come avremmo reagito senza smartphone, internet, i social, Netflix e via dicendo? Nel libro ci sono molti riferimenti a persone, a locali e vita ordinaria di quel periodo. Dai bar,  alle scuole, dalle valli fino al lago.  Tutto ciò che facevamo in quel periodo ma condito con una pandemia improvvisa.  Come consuetudine il tutto è raccontato con leggerezza e umorismo senza tralasciare qualche pensiero finale”.

Come i precedenti anche questo è acquistabile online e presto sarà disponibile presso alcune attività di Domodossola.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore