/ Cultura

Cultura | 11 marzo 2023, 10:40

Alessandro Chiello torna in libreria con ''Quando hai la notte nel cuore''

Lo scrittore ossolano lascia le vesti di giallista per una nuova sfida letteraria. Il libro sarà presentato alla Società Operaia di Domodossola

Alessandro Chiello torna in libreria con ''Quando hai la notte nel cuore''

Era atteso da tempo ed ora Alessandro Chiello torna sulla scena letteraria per soddisfare i suoi numerosi lettori. Lo scrittore ossolano, cresciuto a Villadossola e poi trasferitosi a Domodossola, ha però deciso di abbandonare  - forse  momentaneamente - le vesti di giallista per affrontare il genere fanfiction, con ottimi risultati sia nella scrittura che nella trama. Un grande prova che lo consacra come scrittore completo pronto a nuove sfide senza dimenticare il passato.

Il nuovo volume ''Quando hai la notte nel cuore'' , edito dalla libreria La Pagna di Villadossola, sarà presentato giovedì 16 marzo, alle ore 21, nella sala storica del Centro Culturale della Società Operaia in Vicolo del Teatro, 1 a Domodossola. Condurrà la serata l’insegnante Cinzia Attinà. Sarà l’occasione per ripresentare  la quarta ristampa de "I delitti del Calvario" edito nella collana "in sacocia"

Il nuovo lavoro di Chiello racconta di  ‘’uno  scrittore in crisi di ispirazione. Un presente grigio dopo un successo effimero e menzognero. L'unica speranza per evitare il tracollo economico: vendere l'appartamento di Parigi comprato al culmine della gloria. Un viaggio nella capitale francese che cambierà il corso della sua esistenza, tra luoghi pregni di leggenda e incontri straordinari. Un tributo alle arti e al coraggio di affrontare i propri demoni’’.

Superfluo descrivere chi sia Alessandro Chiello, da oltre 10 anni nella saggistica (All'ombra dei cipressi, Viaggio tra le tombe dei grandi; C'eravamo tanto amati, I protagonisti e i capolavori del cinema italiano) e nella narrativa noir (la serie del Commissario Gegè con 6 romanzi più volte ristampati e quella di Lina Gatti con due pubblicazioni).

Recentemente ha pubblicato la raccolta di racconti "Damua e altri racconti ossolani" da cui sono stati tratti un cortometraggio "Damua, la solitudine ai tempi del virus" e un lungometraggio "Il violinista".

 

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore