/ Scuola

Scuola | 30 maggio 2023, 19:30

Alle Kennedy la nuova aula multisensoriale per una didattica inclusiva FOTO E VIDEO

Lo spazio è intitolato a Maria Luisa Tamini e potrà essere utilizzato anche dai centri del Vco che si occupano di riabilitazione fisica e psichica di bambini e adulti

Alle Kennedy la nuova aula multisensoriale per una didattica inclusiva FOTO E VIDEO

È stata inaugurata lunedì 29 maggio alle scuole Kennedy di Domodossola l'aula multisensoriale Maria Luisa Tamini. Alla presentazione tra il pubblico le insegnanti della scuola, i famigliari e gli amici della maestra scomparsa nel 1984 alla quale è dedicata l'aula.

La stanza si ispira al modello olandese Snoezelen finalizzato a facilitare il benessere e la stimolazione dei cinque sensi attraverso effetti luminosi, musicali, uditivi, tattili e aromatici in pazienti con disabilità intellettive. All'inaugurazione sono interevenuti con la dirigente scolastica Nicoletta Montecchi, l'assessore alla Cultura Daniele Folino, la dirigente dell'ufficio scolastico provinciale Giuseppina Matis, Stefania Vozza primario della neuropsichiatria infantile Asl Vco, Elisa Rolla logopedista dei Centri del Vco, Jennifer Francioli psicologa dell'età evolutiva dello Studio Specialistico Abc di Domodossola. L'aula potrà essere utile anche ai centri del Vco che si occupano di riabilitazione fisica e psichica di bambini e adulti e ha sede a fianco alle scuole Kennedy.

"La scuola primaria Kennedy –ha detto la dirigente didattica Nicoletta Montecchi – ha nel suo DNA un'attenzione particolare all'inclusione e al benessere di tutti gli alunni che la frequentano. Accoglie oggi tanti alunni con Bes nelle classi, alunni che hanno anche la possibilità di intraprendere percorsi riabilitativi specifici afferendo ai Centri Vco che hanno sede al piano terra del nostro stesso edificio. La nostra aula multisensoriale sarà un luogo aperto a tutti gli studenti del nostro istituto e del nostro territorio, con l'obiettivo di migliorare il livello di benessere e i confort in un'ottica di totale inclusione".

La realizzazione è stata possibile grazie alla donazione effettuata dagli eredi in ricordo della maestra Maria Luisa Tamini scomparsa all'età di 31 anni e già docente nella scuola primaria Kennedy. Ieri erano presenti i cugini Patrizia Mingione e Gino Tamini. Due maestre che hanno conosciuto personalmente l'insegnante Tamini ne hanno, commosse, tracciato un ricordo “Una donna appassionata alla vita -hanno detto- e a ogni persona con particolare attenzione nei confronti dei bambini fragili”.

Alla presentazione è stato spiegato come ultimamente siano stati fatti passi avanti sulla diagnosi dei disturbi dello spettro autistico e come nel nostro territorio sia stata creata una rete tra pubblico e privato per iniziare presto i trattamenti.

“È una grande soddisfazione quest'iniziativa- ha detto la dirigente dell'ufficio scolastico del Vco Giuseppina Motisi- dimostra come la scuola sia inclusiva e sappia anticipare attraverso la propria esperienza le politiche che un domani il Ministero assumerà, L'aula è magnifica”.

La stanza si presenta come un ambiente che si può modificare con l'utilizzo di luci colorate, coinvolgendo tutti i sensi stimola curiosità e attenzione. Al suo interno si trovano un letto ad acqua musicale vibroacustico, in cui le vibrazioni sono regolabili e offrono un leggero massaggio a ritmo di musica, fasci di fibre ottiche, che possono essere manipolate, che cadono a cascata dal soffitto, un tubo cuscino per il rilassamento, un apparecchio che trasmette profumi, un impianto audio e video, un proiettore laser.

Mary Borri

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore