/ Confine

Confine | 25 giugno 2023, 12:00

In Svizzera da agosto si viaggerà con la e-vignetta

Nuova frontiera della tassa stradale svizzera che da adesivo per il parabrezza diventa digitale

In Svizzera da agosto si viaggerà con la e-vignetta

L'introduzione dell'e-vignetta come sostituto della vignetta adesiva 

A partire dal 1° agosto di quest'anno, in Svizzera verrà introdotta una nuova forma di tassa stradale denominata e-vignetta. Questa innovativa soluzione prende il posto della tradizionale vignetta adesiva utilizzata sin dal 1985 per il pedaggio sulle strade nazionali. Il Consiglio federale ha approvato il passaggio al contrassegno elettronico al fine di semplificare il processo di pagamento attraverso la modalità online.

I vantaggi dell'e-vignetta rispetto alla versione adesiva 

A differenza della vignetta adesiva, l'e-vignetta non è legata direttamente al veicolo, ma alla targa di controllo. Questa novità rappresenta un'agevolazione per coloro che possiedono targhe intercambiabili o che intendono cambiare veicolo durante l'anno di validità. In passato, infatti, se un'auto veniva sostituita nel corso dell'anno, il proprietario era costretto ad acquistare una nuova vignetta, poiché rimuovere l'adesivo dal parabrezza era praticamente impossibile.

Modalità di acquisto dell'e-vignetta

A partire dal 1° agosto di quest'anno, sarà possibile acquistare il contrassegno elettronico tramite il sito web dell'Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini (UDSC), eliminando così la dipendenza da orari e luoghi fisici. Coloro che hanno già acquistato la vignetta tradizionale per il 2023 non saranno obbligati a sostituirla con la nuova versione elettronica. Per i nostalgici e gli amanti della tradizione, rimarrà comunque possibile acquistare la vignetta adesiva presso i punti di vendita autorizzati e i valichi di confine autostradali.

Costo e validità dell'e-vignetta

Il prezzo dell'e-vignetta sarà di 40 franchi, e la sua validità rimarrà la stessa della vignetta adesiva, attiva da dicembre dell'anno precedente a gennaio dell'anno successivo. A partire dal 1° agosto, l'Ufficio federale della dogana e della sicurezza dei confini fornirà tutte le informazioni necessarie riguardo alla vendita e all'implementazione della nuova e-vignetta.

Con l'introduzione dell'e-vignetta, la Svizzera abbraccia la digitalizzazione per semplificare il pagamento della tassa stradale e offrire maggiore flessibilità ai conducenti. Questo passo verso l'innovazione rappresenta un'importante evoluzione nel sistema di pedaggio del paese, consentendo ai cittadini di godere di un'esperienza di viaggio più moderna ed efficiente.

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore