/ Attualità

Attualità | 26 novembre 2023, 12:04

Natale Solidale con l'Ugi: doni che fanno la differenza

Il negozio dell'Ossola Amica offre prodotti locali e un panettone speciale per sostenere famiglie colpite dal tumore pediatrico

Natale Solidale con l'Ugi: doni che fanno la differenza

Dal 25 novembre fino al 24 dicembre torna il negozio di Natale dell'Ossola Amica dell'Ugi Unione Genitori italiani in via Sempione 59. Con un regalo solidale dell'Ugi sarà possibile aiutare le famiglie di bambini e ragazzi malati di tumore in cura presso il centro di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Nel negozio si potranno trovare tante idee regalo, prodotti tipici locali e il panettone da 750 grammi prodotto da Bonifanti con incarto personalizzato Ugi con un offerta minima di 16 euro. Il negozio rimarrà aperto tutti i giorni compresa la domenica dalle 9.30 alle 12 e dalle 16 alle 19.

E' possibile prenotare il panettone solidale telefonando al numero 3200854050. Il ricavato della vendita dei panettoni servirà in particolare per il nuovo progetto residenziale dell'Ugi di Torino. Nel punto vendita ad accogliere i clienti con i volontari dell'Ugi, ci saranno diversi giovani: il lunedì mattina ci saranno i ragazzi autistici del centro Sesamo di Pallanzeno, martedì i ragazzi del corso per addetti alla vendita dell'Enaip, il giovedì i ragazzi del centro disabili di Pieve Vergonte.

I volontari Ugi già due mesi fa hanno iniziato a trovarsi due volte alla settimana per realizzare lavori artigianali da proporre come idee regalo per Natale, da tempo anche i ragazzi del centro autistici Sesamo sono impegnati nella creazione di oggetti di ispirazione natalizia. “Abbiamo pensato fin dalla nascita ad un negozio solidale – spiega Damiano Bassi, presidente della sezione ossolana dell'Ugi - che avesse tra gli obiettivi anche quello di dare un segnale di inclusione”. Il ricavato della vendita dei regali speciali andrà all'Ossola Amica dell'Ugi per sostenere progetti realizzati dall'Ugi a favore dei bambini e ragazzi malati di tumore e alle loro famiglie.

Mary Borri

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore