/ Cultura

Cultura | 01 aprile 2024, 11:10

A Santa Maria Maggiore la mostra itinerante "Il genio degli Ossolani nel mondo"

La mostra celebra gli Ossolani illustri che hanno lasciato tracce indelebili in Italia, in Europa e nel mondo e nasce dalla pubblicazione del libro dello storico Enrico Rizzi

A Santa Maria Maggiore la mostra itinerante "Il genio degli Ossolani nel mondo"

C’è tempo tutta la settimana per visitare un’interessante mostra allestita a Santa Maria maggiore. Si tratta dell’esposizione, “Il genio degli Ossolani nel mondo” inaugurata sabato 30 marzo alle 17 al Centro Culturale Vecchio Municipio di Santa Maria Maggiore.

Il capoluogo vigezzino ospita dunque la nuova tappa, dopo Domodossola, Villadossola, Crodo e Calasca, della apprezzatissima mostra voluta e sostenuta dalla Fondazione Paola Angela Ruminelli. La mostra celebra gli Ossolani illustri che hanno lasciato tracce indelebili in Italia, in Europa e nel mondo e nasce dalla pubblicazione del libro dello storico Enrico Rizzi “Il genio degli Ossolani nel mondo”, edizione Grossi, vero e proprio dizionario biografico composto da 300 pagine in grande formato e oltre 200 illustrazioni. L’esposizione, itinerante, è stata realizzata da Paolo Zanzi e Fondazione Enrico Monti, con la collaborazione della Fondazione Maria Giussani Bernasconi e di Federico Troletti, curatore dei Musei Civici di Domodossola, e di Paolo Negri della Fondazione Paola Angela Ruminelli, sodalizio che ha ideato e ne sostiene finanziariamente il percorso a tappe.

Il percorso espositivo si ispira ad una celebre frase di uno dei più grandi tra gli Ossolani illustri, Giuseppe Chiovenda: L’Ossola, bellissima tra le valli delle Alpi, ha dato guerrieri alla barbarie e dotti alla civiltà, Papi alla Chiesa e all’eresia Fra Dolcino, scoperte alla scienza e alle signore… l’Acqua di Colonia. L’allestimento è stato curato dalla responsabile dell’ufficio turistico di Santa Maria Maggiore, Monica Mattei. Tra i tanti ossolani che hanno portato lustro nel mondo vi sono molti vigezzini: l’occasione per scoprirne storia e curiosità è rappresentata proprio da questa mostra. Un’esposizione che – questo il consiglio – va visitata due volte, intervallate dalla lettura del libro. La mostra è visitabile fino al 7 aprile dalle 10 alle 12 e dalle  16 alle 18.

Marco De Ambrosis

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore