/ Economia

Economia | 13 maggio 2024, 08:45

Uncem ed Eolo rinnovano l'accordo per il rilancio del comuni montani

Il protocollo d'intesa è volto a combattere il "digital divide" in tutto il paese

Uncem ed Eolo rinnovano l'accordo per il rilancio del comuni montani

Eolo, azienda leader nella tecnologia FWA e prima B Corp del settore telecomunicazioni in Italia, e Uncem, organizzazione nazionale che associa e rappresenta i Comuni montani e le Comunità montane, hanno annunciato il rinnovo del protocollo d’intesa volto alla riqualificazione e al rilancio dei Comuni montani, dei territori alpini e appenninici grazie alla diffusione della banda ultralarga.

Negli ultimi cinque anni questo rapporto di cooperazione ha rafforzato l’impegno per abbattere gli ostacoli allo sviluppo dei comuni montani. Solo in questo modo, infatti, sarà possibile liberare la loro forza attrattiva e innestare con successo meccanismi di competitività rispetto ad altre zone del Paese, meno soggette a barriere orografiche.

Un orizzonte, questo, che può essere alla portata delle amministrazioni sul territorio se accompagnate da un’infrastruttura di telecomunicazioni "a prova di futuro". Da qui il ruolo di Eolo in questa partnership, operatore che grazie alla tecnologia FWA permette di portare connettività ultraveloce in aree del Paese non raggiunte dalla fibra ottica.

"Eolo nasce con la missione di dare un contributo concreto al tessuto sociale e industriale delle aree interne, impedendo a territori preziosi come quelli montani di rimanere scollegati dal resto del Paese. Il tema del digital speed divide è ancora molto attuale nel Paese, ed è spesso causato proprio dalle barriere orografiche che possono rendere antieconomiche soluzioni basate su fibra, soprattutto nelle aree rurali a bassa densità abitativa" -ha commentato Guido Garrone, Ceo di Eolo - "Crediamo che sia necessario collaborare in maniera positiva e partecipata con le organizzazioni e le istituzioni per raggiungere l’obiettivo comune di sviluppare reti a banda ultralarga e siamo convinti che il protocollo con Uncem continuerà a creare opportunità importanti per i territori coinvolti, abilitati grazie alla nostra tecnologia a rispondere alle crescenti sfide del futuro".

"L’intesa con Eolo è per Uncem preziosissima - aggiunge Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem - perché negli ultimi anni insieme abbiamo dimostrato che è possibile garantire diritti di cittadinanza sui territori, attraverso internet ad alta velocità. I Sindaci e le comunità hanno nei sistemi FWA una risposta chiara, efficace, economica alle esigenze di studio, lavoro, svago. I territori montani, grazie ai servizi di Eolo, hanno sconfitto molti divari e dimostrano di non essere ‘margine’, bensì centro di opportunità, vita, impegno".

Con il rinnovo annunciato oggi, Eolo conferma l’attenzione al territorio e la volontà di restituirvi valore. L’azienda ha da qualche mese lanciato la sua tecnologia fino a 300 Mbps, un traguardo raggiunto grazie al costante impegno in ricerca e sviluppo. La società di Busto Arsizio sta inoltre conducendo sul campo i test con l’obiettivo di arrivare a 1 Gbps tramite tecnologia FWA ad onde millimetriche.

Comunicato Stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore