/ Antrona

Antrona | 20 maggio 2024, 17:00

Consegnata a Paolo Balzardi la cittadinanza onoraria FOTO

Cerimonia molto partecipata sabato mattina ad Antrona Schieranco, dove ha ricevuto targa e pergamena

Consegnata a Paolo Balzardi la cittadinanza onoraria    FOTO

Una cerimonia semplice alla quale hanno partecipato molte persone. Il gesto di riconoscenza di un paese verso chi gli ha dato una mano sulla spinta delle sue origini antronesi. Era piena la sala consiliare di Antrona Schieranco per la consegna ufficiale di una targa e una pergamena che hanno sancito la cittadinanza onoraria a Paolo Balzardi, rappresentante della Regione Piemonte nell’attività di supporto allo svolgimento dei compiti che competono al Segretariato tecnico congiunto del Programma Operativo “Interreg Italia-Svizzera”, sia nella sede di Milano che alla Direzione Opere pubbliche, difesa del suolo, montagna, foreste, protezione civile, trasporti e logistica della Regione Piemonte.

Una cerimonia sentita in paese: oltre  all’amministrazione comunale c’erano anche gruppi ed associazioni del paese. Un riconoscenza molto sentita come hanno dimostrato le parole del sindaco Claudio Simona e dell’assessore Marcello Valterio. Che hanno parlato di Paolo come di un amico al quale la cittadinanza antronese è grata per quanto ha fatto per la comunità ed hanno illustrato i progetti andati a termine grazie a lui: dalla pista di hockey agli interventi sul patrimonio, sino a quanto fatto per la stazione sciistica di Cheggio.

‘’Avere un paese significa non essere soli ‘’ ha detto Paolo attingendo a Cesare Pavese de ‘’La lune e falò’’.  Commosso a tal punto da interrompere più volte il suo discorso. Ricordando la gioventù trascorsa a Locasca, i capodanni a Cheggio, la pesca nei rii e le dispute nei tornei. Lui che, di sangue antronese, si è poi trovato a fare una professione attraverso ‘’la quale ho potuto aiutare Antrona e la valle, grazie a un lavoro di gruppo ben riuscito perché si sono messi da parte le divisioni politiche e i campanili’’.

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore