/ Confine

Confine | 16 aprile 2022, 09:20

Festività, molti gli svizzeri in viaggio verso l’Italia: rallentamenti e lunghe code

Disagi segnalati soprattutto all'ingresso nord del tunnel del San Gottardo. Via Suisse consiglia lunedì di attraversare il tunnel al mattino presto o alla sera

Festività, molti gli svizzeri in viaggio verso l’Italia: rallentamenti e lunghe code

L’uscita dal lungo periodo pandemico, il cambio super favorevole, le positive previsioni meteo hanno portato una moltitudine di svizzeri a prendere la strada per l’Italia.

Secondo Via Suisse, mai prima di questo secolo gli automobilisti hanno dovuto aspettare così a lungo all'ingresso nord del tunnel del San Gottardo il Venerdì Santo. Al culmine della giornata, nel primo pomeriggio, Via Suisse misurava 22 km in direzione sud. Alle 17.00 la coda era ancora di 16 km.

L'Ufficio federale delle strade (USTRA) ha pertanto raccomandato ai viaggiatori provenienti dalla Svizzera occidentale di attraversare il Vallese, ovvero caricando auto al Löschberg, o attraverso il Gran-San Bernardo, come ulteriore rotta alternativa verso l'Italia. Sempre Via Suisse segnala che questa settimana, già nella notte da giovedì a venerdì, la lunghezza degli ingorghi non è mai scesa al di sotto degli 8 chilometri.

Per il weekend di Pasqua è previsto clima estivo in Ticino. Giovedì il mercurio ha superato per la prima volta quest'anno i 25 gradi a Biasca, ha detto giovedì MeteoNews. SRF Meteo prevede addirittura 26 gradi in alcuni punti sabato.

Domenica e lunedì le temperature dovrebbero scendere leggermente nonostante il sole. Per lunedì Via Suisse prevede ingorghi sulla rotta di ritorno in direzione nord tra le 12.00 e le 21.00. Per evitare lunghe attese, consiglia di attraversare il tunnel del San Gottardo al mattino presto o alla sera.


Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore