/ Attualità

Attualità | 20 maggio 2022, 14:00

Il 20 maggio è la Giornata mondiale delle api: ecco il perchè

Il World Bee Day si celebra il 20 maggio in onore di Anton Janša, allevatore e pittore sloveno noto soprattutto per essere stato uno dei pionieri dell'apicoltura moderna

Il 20 maggio è la Giornata mondiale delle api: ecco il perchè

Oggi, venerdì 20 maggio, è la Giornata mondiale delle Api. Per quale motivo? Come è nata questa ricorrenza?

Fu la Slovenia a proporre alle Nazioni Unite (ONU) di proclamare il 20 maggio Giornata mondiale delle api. Il 20 dicembre 2017, dopo tre anni di sforzi internazionali, gli Stati membri delle Nazioni Unite, dunque, approvarono all’unanimità la proposta della Slovenia. 

Ma da dove deriva l'importanza di queste minuscole creature? Basti pensare che oggi, ogni terzo cucchiaio di cibo dipende dall’impollinazione e le api aiutano a impollinare la maggior parte dei raccolti che mangiamo e molti di quelli che nutrono gli animali da fattoria. Quasi i due terzi della produzione agricola beneficiano dell’impollinazione delle api. Ma le popolazioni di api sono in pericolo. E a metterle in pericolo sono pratiche agricole intensive, parassiti e malattie. Solo che senza le api, la nostra sicurezza alimentare è a rischio.

Ed ecco l’obiettivo di questa giornata: portare l’attenzione di tutti, verso l’importanza delle api e di tutti gli insetti impollinatori, come vespe e farfalle, perché la loro vita e il loro lavoro garantiscono la sicurezza alimentare, la sussistenza di centinaia di milioni di persone e il funzionamento degli ecosistemi, nonché degli habitat naturali.

Stefania Zorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore