/ Associazioni

Associazioni | 18 marzo 2023, 12:10

Cst, presentati la carta servizi e il catalogo formativo

Promozione, consulenza, formazione, comunicazione e supporto logistico le aree di azione nelle quali si sviluppa la sua programmazione

Cst, presentati la carta servizi e il catalogo formativo

Il Centro Solidarietà e Sussidiarietà - Servizi per il Territorio Ente del Terzo Settore svolge la funzione di Centro di servizio per il volontariato sui territori di Novara e del VCO.

È un’associazione di associazioni composta da 208 soci e supporta 509 ETS accreditati. Come CSV ha la mission di sostenere, qualificare e sviluppare un volontariato consapevole in un’ottica sussidiaria, lavorando in rete, con spirito di collaborazione con tutte le altre realtà territoriali, cercando di portare le proprie competenze a servizio della comunità.

I Centri di Servizio sono 49 in tutta Italia e sono rappresentati, a livello nazionale, da CSVnet. In Piemonte, a fine 2022, i cinque Centri di Servizio regionali hanno voluto creare un coordinamento per svolgere azioni sinergiche e sostenere, al meglio, i territori. Il nuovo soggetto si chiama CSVnet Piemonte e una delle sue prime azioni sarà una campagna di comunicazione dedicata ai giovani, presentata al prossimo Salone del libro di Torino.

A inizio 2023 i 49 Centri italiani hanno prodotto un manifesto che è una vera e propria dichiarazione di intenti e che prevede un cambio radicale nella narrazione del ruolo dei CSV, da erogatori di servizi a protagonisti del territorio come agenzia di sviluppo. Una modalità di intendere i Centri che il CST ETS persegue da tempo, dialogando in maniera efficace e puntuale con soggetti pubblici e privati su progetti concreti e per il bene delle comunità all’interno delle quali agisce.

‘Un esempio su tutti – ricorda Daniele Giaime, Presidente del CST ETS – è rappresentato dal prezioso lavoro dei tavoli tematici dedicati alle fragilità di soggetti anziani e disabili. Siamo riusciti, in sinergia con Comune di Novara, ASL, Upo a creare un modello di dialogo che funziona da anni (7 per il Tavolo Anziani e 2 per quello Disabilità) e che ci permette di sviluppare nuove competenze per affrontare tematiche così complesse. Ma ci sono poi le tante collaborazioni con altri prestigiosi partner, dalla Fondazione per la Sussidiarietà, a ilSussidiario.net per l’organizzazione di momenti di cultura legate al sociale sui territori, come Confronti, il cui ultimo appuntamento sarà a Novara, il 21 aprile, al Protocollo di Intesa con Confartigianato Piemonte Imprese per la digitalizzazione degli ETS’.

Il grande impegno per l’interazione fra soggetti della società civile e lo sviluppo delle comunità si coniuga con l’attenzione per gli Enti del Terzo Settore, motore di un cambiamento sociale che il CST ETS, per mandato e per missione, tutela e sostiene. Il budget complessivo per le attività del CST ETS Novara VCO del 2023 ammonta a 920.970 euro di cui 888.315 euro sono risorse dal Fondo Unico Nazionale, destinato all’erogazione gratuita di servizi per gli Enti del Terzo Settore.

Promozione, consulenza, formazione, comunicazione e supporto logistico sono le aree di azione del CST ETS all’interno delle quali si sviluppa la sua programmazione. Abbiamo presentato a stakeholder, circa 70 realtà associative (tra presenti e collegati su piattaforma zoom) e giornalisti la nostra Carta dei Servizi, strumento fondamentale per sapere tutto quello che ogni ETS accreditato può richiedere al CST e scoprire le attività che il Centro propone all'esterno. Per il 2023 vengono confermati tutti i servizi già forniti e consolidati negli anni precedenti, proseguono le sperimentazioni dello scorso anno dedicate alla Coprogettazione, al servizio di InformaBandi, allo Sportello di digitalizzazione e alla promozione Bacheca del Volontariato.

Progetta con noi

È lo Sportello permanente di coprogettazione fra Centro Servizi e realtà del Terzo Settore, grazie al quale il CST ETS mette a disposizione le competenze dei suoi operatori, attraverso consulenze mirate, per dare vita a progetti di particolare rilevanza per i territori. I progetti possono richiedere un supporto in termini di servizi in ambiti diversi: promozione, formazione, assistenza, comunicazione. Così, accompagnati dai referenti di Sportello, le associazioni avranno l’occasione di costruire insieme a loro il progetto, in termini di fattibilità, rilevanza della tematica, risposta ai bisogni territoriali.


Il budget massimo dedicato per ogni progetto è di 2.000 euro per le OdV e 1.700 euro per gli altri ETS accreditati, tale budget non va ad intaccare quello dei 650 euro per le Odv e 500 euro per gli altri ETS dei servizi ordinari. Ogni singolo progetto viene valutato dal nostro Consiglio Direttivo durante le sue sedute nel corso di tutto l'anno. I dettagli per contattare i referenti dei servizi si trovano sul nostro sito.

Informabandi

È il servizio che informa gli ETS sulle possibilità di finanziamento a cui possono partecipare. Anche questo nasce dalla consapevolezza che sempre più le associazioni hanno necessità di reperire risorse finanziarie a supporto dei loro progetti e per questo il CST ETS ha potenziato la propria rete di consulenti specializzati nell’accompagnamento a possibilità di reperimento di risorse importanti. I bandi vengono segnalati sul nostro sito e attraverso una newsletter dedicata una volta al mese oltre che sui social (Facebook e IG) in modo semplice e chiaro, favorendo una facile consultazione: suddivisi per aree tematiche, mese di pubblicazione e data di scadenza, con una scheda informativa che sintetizza le informazioni più rilevanti in modo che gli ETS possano agevolmente valutare l’opportunità di presentare una manifestazione di interesse.

Sportello di digitalizzazione

È un supporto agli ETS per erogazione e consulenza di servizi di digitalizzazione relativi sia agli strumenti informatici indispensabili per accedere ed operare sul RUNTS che ad altre soluzioni digitali utili per la gestione degli ETS. Lo scorso anno sono stati 193 gli ETS accompagnati e la modalità di fruizione resta la stessa, con l’integrazione delle convenzioni esterne: Confartigianato e studio Eureka.

Bacheca del Volontariato

È uno spazio per promuovere opportunità di incontro tra le persone che desiderano fare volontariato e le realtà del non profit che intendono coinvolgere nuovi volontari nelle loro attività ed iniziative. Lanciato a ottobre dello scorso anno e ripreso a dicembre dalla campagna di comunicazione che vede testimonial Max Blardone, campione di sci alpino, ha raccolto una grande partecipazione di associazioni per la richiesta volontari (oltre 50) e una buona risposta di cittadini sui territori che si sono candidati per colloqui conoscitivi o sono già stati allocati. Le candidature avvengono attraverso la compilazione di moduli scaricabili sul nostro sito internet ma il contatto viene sempre mediato dagli operatori del Cst.

A breve verrà attivato un nuovo servizio, lo Sportello di accesso al credito che prevede di fornire gratuitamente una consulenza alle associazioni in merito a misure di accesso al credito agevolato proposte da istituti bancari e fondazioni a favore di enti ed organizzazioni no profit, in particolari riguardanti finanziamenti, anticipi progetti e conti correnti dedicati.

Questi i servizi d’interesse per le associazioni promossi dal CST in continuità con il 2022 ‘sono di fondamentale importanza – commenta il Presidente Daniele Giaime – perché ci permettono di sostenere il tessuto associativo sia per quanto riguarda le progettualità da realizzare in favore delle nostre comunità, sia per quanto riguarda l’acquisizione di strumenti concreti per far fronte ai nuovi bisogni della vita associativa”.


Prosegue anche per il 2023 la collaborazione con la Stampa Diocesana Novara che vede la pubblicazione il terzo venerdì di ogni mese su tutte le 10 testate territoriali de ‘La pagina del volontariato’, uno spazio dedicato non solo alle iniziative promosse dal CST ETS ma anche a tutte le attività e gli eventi degli ETS. Uno spazio ulteriore di promozione del volontariato, che anche attraverso le storie dei protagonisti, vuole valorizzare una risorsa così preziosa per la nostra comunità. L’invito alle associazioni è quello di contattare il Cst per raccontare le loro storie di volontariato. Inoltre la collaborazione ha reso possibile la fruizione in digitale delle varie edizioni da parte di 78 associazioni dei nostri territori che hanno colto questa bella opportunità.

Continua poi la collaborazione per mezzo del Protocollo con la Regione Piemonte in merito al RUNTS per accompagnare gli ETS nel compimento delle attività legate alla Riforma. Un lavoro che vede da due anni gli operatori del nostro centro impegnati nel supporto alle associazioni. ‘Sono stati 622 – ricorda il Direttore, Caterina Mandarini –gli Enti accompagnati per le pratiche relative al RUNTS, un enorme impegno che a livello regionale stiamo svolgendo e che insieme alle consulenze che forniamo rappresenta un patrimonio per le realtà associative’.

Presentato infine il Catalogo Formativo del Centro che sistematizza l’offerta alle associazioni su base annua, suddivisa per tematiche di interesse. I corsi proposti in maniera diretta dal CST ETS si vanno a sommare a quelli della piattaforma Gluo. In merito a questo il Vicepresidente del CST ETS Carlo Teruzzi sottolinea che "il rapporto con la formazione da parte degli Enti è sempre più stretto e legato non solo alle tematiche della Riforma e della vita associativa, ma anche a temi come l’accoglienza o la digitalizzazione. Lo sforzo di pensare a un calendario annuale è un ottimo esercizio di programmazione che crediamo venga apprezzato dalle realtà associative".



C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore