/ Antigorio

Antigorio | 05 agosto 2023, 10:05

Le 'streghe' valorizzano il museo intitolato a don Ruschetta

La tre giorni di Croveo ha permesso a molte persone di conoscere le testimonianze, la storia e la cultura della valle

Foto: un angolo del musero Ruschetta di Croveo

Foto: un angolo del musero Ruschetta di Croveo

La tre giorni delle streghe a Croveo  ha permesso a molto visitatori di vistare il bel museo che la piccola frazione ospita da anni. L’evento di fine luglio ha aperto la  porta a molti visitatori che non avevano mai messo piede nel museo dedicato all’arte sacra e alla civiltà contadina, che da 2015 è intitolato a don Amedeo Ruscetta, il ”prete viperaio“. 

Un edificio a ridosso della chiesa, tre piani ricchi di storia, tradizioni della civiltà antigoriana  dove è stato possibile vedere testimonianze di antichi mestieri che una volta erano l’economia di questo territorio. Ma anche oggetti oggi scomparsi dalla nostre case  o i vecchi abiti indossati quotidianamente, collane, decorazioni colorate. Non mancano paramenti sacri e altri arredi di pregio. Infine un angolo dedicato a don Amedeo Ruscetta che era diventato famoso per il suo amore per la natura e soprattutto per la passione per le vipere da cui estraeva il veleno che portava all’Istituto Sieroterapico di Milano.

Renato Balducci

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore