/ Attualità

Attualità | 06 dicembre 2023, 17:03

Il ministro Zangrillo premia i 90 nuovi Maestri del lavoro

La cerimonia al conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. Il responsabile della Pubblica Amministrazione: ''Riscattare i drammi Thyssen e Brandizzo"

Il ministro Zangrillo premia i 90 nuovi Maestri del lavoro

In occasione della ricorrenza del centenario della consegna delle “Stelle al merito del lavoro", sono stati conferiti importanti riconoscimenti con decreto del Presidente della Repubblica ai nuovi Maestri del lavoro del Piemonte. 

Premiati novanta piemontesi

Sono novanta i piemontesi, tra imprenditori e lavoratori dipendenti, a cui sono stati riconosciuti meriti morali, professionali, culturali, di perizia e laboriosità dimostrati nel corso dell'esperienza lavorativa. Due dei novanta premiati, poi, riceveranno l'onorificenza direttamente dal presidente Sergio Mattarella in una cerimonia che si terrà al Quirinale.

La consegna dei riconoscimenti si è svolta al conservatorio Giuseppe Verdi di Torino. A consegnare le stelle al merito del lavoro è stato il ministro della Pubblica Amministrazione Paolo Zangrillo. "È un onore conferire questo importante riconoscimento a chi rende il nostro sistema produttivo e lavorativo più efficiente –ha dichiarato il ministro – lavorare vuol dire dare benzina alla struttura motrice della nostra società, non è un caso che sia un fondamento posto alla base della nostra Repubblica".

Zangrillo: "Conciliare lavoro e nuove tecnologie"

"Viviamo in un'epoca di forte digitalizzazione e ci chiediamo come queste novità possano conciliarsi con la società – ha continuato Zangrillo – io credo che l'uomo debba essere capace di cogliere le opportunità che lo sviluppo del lavoro propone e mette in campo".

"Questo riconoscimento non rimarrà un caso isolato, ma verrà ricordato nel tempo all'interno della nostra società – ha spiegato l'assessore regionale al Bilancio Andrea Tronzano voglio ringraziare gli imprenditori, quest'anno raggiungiamo un tasso di occupazione a livelli record, voi maestri del lavoro avete reso forte la nostra terra".

Ricordate le tragedie Thyssen e Brandizzo

Al centro dei discorsi istituzionali la denuncia per gli ambienti di lavoro non sicuri. In particolare sono state ricordate le tragedie della ThyssenKrupp del 6 dicembre 2007 e gli operai travolti dal treno nella stazione di Brandizzo lo scorso agosto.

"Le stelle al merito del lavoro sono un istituto antico ma che si rinnova sempre, dando continuità all'economia del nostro Paese – ha commentato il prefetto di Torino Donato Cafagna siamo di fronte a un mondo del lavoro che cambia continuamente, dobbiamo garantire il passaggio generazionale assicurando una occupazione sicura".

Pentenero: "Riscattare i drammi del passato"

"Cent'anni di riconoscimento alle stelle al merito del lavoro è un evento importante – ha dichiarato l'assessore comunale alla Sicurezza Gianna Pentenero l'esempio e l'attività con cui voi avete operato devono costituire un riscatto per quelle tragedie che come la ThyssenKrupp hanno ferito la nostra società".

Marco D'Agostino

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore