/ Calcio

Calcio | 12 febbraio 2024, 16:20

Juventus Domo, Nino: ''L'obiettivo è la salvezza, questo dice la classifica''

Il tecnico dei granata analizza la situazione dopo il ko interno contro il Valdengo. Ottima vittoria per il Feriolo sulla Biogliese

Foto: l'allenatore della Juventus Domo, Michael Nino

Foto: l'allenatore della Juventus Domo, Michael Nino

Doveva essere una domenica tranquilla per la capolista Briga, impegnata in casa nel più classico testacoda contro il Momo. Invece i biancorossi vendono cara la pelle e i padroni di casa trovano il guizzo decisivo solo nel recupero, dopo una partita dalle emozioni infinite.

Ma quello che conta è che i tre punti arrivano, e sale così a sette punti il vantaggio sul Baveno, che non è sceso in campo a Omegna. È stato un rinvio deciso già sabato, che appare paradossale vista la bella giornata di domenica, e visto che si è regolarmente giocato in tutto il circondario: Gravellona, Casale Corte Cerro, perfino Bagnella e Cireggio, che sono nel comune di Omegna… ma tant’è, ora bisognerà attendere la data del recupero infrasettimanale.

Sorride ancora il Feriolo, che bissa la vittoria di Biella e porta a casa il bottino pieno contro laValdilana Biogliese.Gli uomini di mister Pissardotrovano la rete che decide la garaalla mezzoradella ripresa, grazie al bomber Schirru che segna di prepotenza dopo un’azione insistita. In precedenza i gialloblù avevano sempre tenuto in mano il pallino del gioco, creando diverse occasioni e colpendo tre legni, ma va detto che gli ospiti, nelle rare sortite offensive, hanno impegnato il portiere Boatto in un paio di difficili interventi.

Juve Domo a picco. I granata proseguono il loro disastroso girone di ritorno (tre punti in cinque partite, ancora zero vittorie) cedendo di misura alla Fulgor Ronco Valdengo al “Curotti”. Va detto che gli ospiti in questo momento sono una delle squadre più in forma del campionato, mentre i ragazzi di mister Nino sicuramente non scendono in campo tranquilli dopo gli ultimi risultati negativi. Ne viene fuori una partita discreta, in cui i domesi creano ma non riescono a concretizzare alcune buone occasioni, mentre la Fulgor mette dentro dopo un quarto d’ora quello che sarà il gol decisivo.

Categorico il trainer domese a fine partita: “Il nostro obiettivo adesso è la salvezza: se la classifica dice questo, dobbiamo prenderne atto. In questo momento gira tutto storto, noi però ci mettiamo del nostro perché siamo poco cattivi, quasi passivi a tratti, e senza leadership”.

C’è però un gol non visto dalla terna arbitrale che grida vendetta:

Noi facciamo una fatica tremenda a segnare, ma se fai gol e non lo vedono neanche col pallone dentro 30 centimetri, allora diventa davvero dura… Detto questo, io non cerco scuse, e se ci troviamo in questa situazione di classifica è evidente che abbiamo commesso tutti degli errori, io in primis in quanto allenatore”.

Anche a livello di assenze qualcosa da recriminare ci sarebbe:

“Da questa settimana ho recuperato Fabio Cabrini, ma restano fuori Ferrera, Zani, Fradelizio, Villa… è un periodo così, ma sta a noi reagire e tirarci fuori con le nostre forze”.  

Tutti i risultati: Cameri - Trino 0 - 3;  Dufour Varallo - Chiavazzese 0 - 2;  Omegna - BavenoRinviata;  Juventus Domo - Fulgor Ronco Valdengo 0 - 1;  Briga - Momo 5 - 4;  Feriolo - Valdilana Biogliese 1 - 0;  Casale - Valduggia 2 - 0;  Arona - Ce.Ver.Sa.Ma. Biella 2 - 0 Classifica: Briga 44 - Trino 39 - Baveno37 - Fulgor Ronco Valdengo 35 - Arona 33 - Casale 32 - Omegna 31 - Valduggia 26 -Ce.ver.sa.ma. Biella, Juve Domo, Chiavazzese 25 -Dufour Varallo 23-Feriolo 22 - Cameri 17 - Valdilana Biogliese16 - Momo12    

Marco Barbetta

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore