/ Domodossola

Domodossola | 22 febbraio 2024, 08:41

Contrabbando, una storia di confine nel cuore delle Alpi

L'evento organizzato in Cappella Mellerio dal giornale Il Rosa e dall'associazione Sentieri degli spalloni con la proiezione di un docufilm

Contrabbando, una storia di confine nel cuore delle Alpi

Il contrabbando di montagna, un'attività che era molto praticata tra le nostre montagne ma anche nelle aree del Vallesano e della Valle d'Aosta. Per parlare di questa tematica, che accomuna i vari territori, domenica 25 febbraio in Cappella Mellerio, la redazione de "Il Rosa", in collaborazione con l'Associazione Sentieri degli Spalloni, il museo della Montagna e del contrabbando di Macugnaga e il museo dello spallone di Masera, organizzano un incontro dal titolo "Storie di confine".

Ospite dell'incontro l'associazione valdostana Télécombat che proietterà un lungometraggio di trenta minuti in patois,con sottotitoli in italiano, dedicato al fenomeno del contrabbando di sigarette nella Valle del Gran San Bernando. Al termine della proiezione interverranno Nicola Buffoni, regista del docufilm "il contrabbando non è peccato", Neri Botta dell'associazione Sentieri degli Spalloni, Patrizia Testore del museo dello spallone di Masera e Daniela Valsesia del museo della montagna e del contrabbando. L'evento è patrocinato dal Parco Nazionale Val Grande.

Miria Sanzone

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore