/ Sport

Sport | 17 giugno 2024, 15:23

Monterosa Est Himalayan Trail, variazione percorsi per neve in alta quota

Priorità sicurezza, distanze ridotte e percorsi tecnicamente più semplici. Si corre sabato 29 e domenica 30 giugno nella splendida cornice della parete est del Rosa

Monterosa Est Himalayan Trail, variazione percorsi per neve in alta quota

Il cattivo tempo di questa insolita primavera non ha dato tregua, a risentirne è anche il VI Monterosa Est Himalayan Trail organizzato da Sport Pro-Motion. per il prossimo 29 e 30 giugno, che sta facendo i conti con neve in alta quota, alberi caduti e sentieri impercorribili.  

Nelle scorse settimane il team, supportato dai tanti esperti volontari di zona, ha effettuato numerosi sopralluoghi nei tratti alti toccati da alcune gare. Purtroppo, le abbondanti precipitazioni di fine stagione, accompagnate dalle temperature ancora molto rigide sopra i 2.000 metri di quota ed il meteo che non ha favorito lo scioglimento delle nevi, ha costretto il comitato organizzatore a rivedere i tratti alti dei percorsi che toccavano il Passo Mondelli ed il Passo Moro con il tratto in territorio svizzero. Questa situazione è, tra le altre cose, aggravata dalla tempesta di vento dello scorso dicembre che ha causato la caduta di centinaia di piante che hanno reso impraticabili i sentieri.  

Insieme ai volontari di tante associazioni, abbiamo lavorato alacremente, dedicando ben 365 ore di attività, per ripulire  e mettere in sicurezza i sentieri, tagliando e rimuovendo gli alberi crollati, con la precisa convinzione che saremmo riusciti a renderli agibili, in sicurezza, a data gara – il commento di Paolo Ottone, presidente di Sport Pro-Motion - .Gli sforzi della comunità ci hanno permesso di trovare una via d’uscita al problema, sebbene questo comporti un cambiamento nei percorsi di gara, gli atleti, infatti, si terranno a più bassa quota e affronteranno dislivelli minori e meno tratti tecnici”.

 

Se da un lato c’è la consapevolezza che sia spiacevole perdere l’occasione di correre in panorami unici, dall’altra la sicurezza degli atleti e dei collaboratori sono in cima alla lista delle priorità del Comitato Organizzatore. Le distanze più impegnative sono state rivisitate come segue: BrutalL 85K – D+ 5.800 (Tempom 29h), Epic 55K – D+ 3.900 (Tempo max 17h), Sky 38K – D+ 2.500 (Tempo maxX 12.5h), Scenic 22K – D+ 1.400 (Tempo max 7.5h) e Zmakana 14K – D+ 650 (Tempo max 5h). Tutte le tracce sono aggiornate sul sito MEHT.it sul quale, nei prossimi giorni, sarà anche possibile consultare i road book di ciascuna distanza, tutte meno impegnative e quindi adatte ad un panorama di atleti più ampio che può scegliere di regalarsi il sogno di correre al cospetto della parete Est del Monte Rosa.

 

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore