/ Eventi

Eventi | 22 settembre 2021, 18:00

Un autunno ricco di eventi per la Valle Vigezzo

Dal treno del foliage alla mostra bovina, passando da 'Fuori di zucca'

Un autunno ricco di eventi per la Valle Vigezzo

L'autunno è la stagione ideale per ammirare lo splendore dei romantici paesaggi della Valle Vigezzo, la valle dei pittori: questa porzione di alto Piemonte regala infatti scorci mozzafiato, grazie a boschi che si tingono di mille

sfumature. Non solo: anche gli eventi delle prossime settimane consentono di immergersi nei profumi e sapori tipici di questa vallata alpina.

Domenica 3 ottobre torna, dopo un anno di pausa forzata dovuta al Covid-19, la Mostra Bovina della Valle Vigezzo, una delle più importanti dell'arco alpino: protagonisti i capi di bestiame delle razze Bruna, Pezzata Rossa e Bruna Originale, che ancora oggi rappresentano una fonte primaria per l'economia rurale della valle e che saranno valutati dai giudici delle Associazioni Nazionali di Razza. Sarà anche l'occasione per scoprire e degustare le specialità dei casari e degli agricoltori locali, grazie ad una ricca mostra mercato.

Da 16 anni Fuori di Zucca torna puntuale a Santa Maria Maggiore nel terzo fine settimana di ottobre e rappresenta ormai un appuntamento fisso, sempre più atteso anche grazie all'abbinata con l'amatissimo Treno del Foliage: una vera e propria festa degli orti e dei sapori autunnali, questo è Fuori di Zucca, che offrirà anche quest'anno un programma poco convenzionale, come sempre ricco e per tutti i gusti, nel pieno rispetto delle normative attualmente in vigore per contenere la diffusione del Covid-19.

Un intero fine settimana colorato e ricco di appuntamenti, sabato 16 e domenica 17 ottobre nel borgo Bandiera Arancione del TCI di Santa Maria Maggiore (VB), una delle fermate più gettonate del Treno del Foliage. Imperdibili gli allestimenti scenografici tra vie e piazze di Santa Maria Maggiore, in cui protagoniste saranno le zucche, a centinaia, multicolori e di mille forme. Immancabile, nel pomeriggio di sabato e nella mattinata di domenica, il mercatino della terra, in Piazza Risorgimento, con i profumi degli orti d'autunno e dei boschi di montagna: verdura, frutta, erbe aromatiche, formaggi, dolci e altre prelibatezze autunnali da acquistare in un autentico mercatino a km 0. I più golosi potranno contare su menù speciali proposti dai ristoranti del paese, in cui degustare le specialità autunnali, tra tradizione e innovazione culinaria. E ancora, i concerti degli Spunciaporchi e della Bandella OrtoSociale, le speciali mostre fotografiche e artistiche, il gioco dell'oca dedicato alle erbe e gran finale con la svendita delle zucche.

Il programma aggiornato, i pacchetti speciali delle strutture ricettive e i menù dedicati sono online su web: www.santamariamaggiore.info - Facebook: www.facebook.com/santamariamaggioreturismo

L'autunno è ancora stagione di escursioni: le giornate dal clima ancora piacevole consentono infatti di addentrarsi nei boschi di faggio alla ricerca dei frutti più preziosi (la raccolta dei funghi in Valle Vigezzo è regolamentata e prevede il pagamento di un tesserino) o di dedicarsi agli itinerari più impegnativi per ammirare gli scorci che hanno ispirato i pittori paesaggisti dei secoli passati.

Da non perdere una visita al Museo dello Spazzacamino e alla Casa del Profumo Feminis-Farina, strutture museali fruibili in tutti i fine settimana: visitarle significa entrare in contatto con le autentiche storie degli uomini neri e dei due emigranti vigezzini che hanno dato vita alla profumazione più famosa al mondo, l'Acqua di Colonia.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore