/ Cronaca

Cronaca | 08 ottobre 2021, 19:55

Colpì con un pugno e mandò in coma un 50enne di Crevola, arrestato 25enne

Era accaduto nella serata del 13 maggio all'imbocco di via Briona. L'uomo è stato parecchio tempo in rianimazione a Novara e ora sta seguendo un percorso riabilitativo a Bergamo

Colpì con un pugno e mandò in coma un 50enne di Crevola, arrestato 25enne

I Carabinieri della Compagnia di Domodossola, nella giornata dell’8 ottobre, hanno dato esecuzione all’ordinanza del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Verbania che dispone la custodia cautelare in carcere di F.G., di anni 25, resosi responsabile del reato di “lesioni personali dolose gravi”, aggravate dall’aver agito per futili motivi.

Il giovane, nella serata del 13 maggio 2021, aveva colpito con un pugno al volto un 50enne di Crevoladossola, che si era frapposto ad un litigio in corso tra l’aggressore ed il figlio della vittima. L’episodio, verificatosi nella centralissima piazza Cavour di Domodossola, ha visto il cittadino di Crevola riportare gravi lesioni, venendo ricoverato per emorragia cerebrale all’ospedale di Novara.

Attualmente l’uomo sta seguendo una cura riabilitativa presso l’ospedale di Bergamo. Le indagini condotte dai Carabinieri della Compagnia di Domodossola, che si sono avvalsi anche delle telecamere di sorveglianza cittadine, hanno consentito di ricostruire l’accaduto, consegnando alla giustizia l’aggressore, che è stato tradotto presso la casa circondariale di Verbania.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore