/ Attualità

Attualità | 18 ottobre 2021, 12:08

''Alla riunione sull'orso devono essere invitati anche gli allevatori''

Lo dice il sindaco di Malesco, Barbazza, dopo che l'Unione ha prmosso un incontro a Santa Maria Maggiore per affrontare il problema dei predatori

''Alla riunione sull'orso devono essere invitati anche gli allevatori''

Comuni, Provincia, Parco Valgrande e Carabinieri. Sono i soggetti invitati dall'Unione dei Comuni della Valle Vigezzo ad un incontro urgente convocato per il prossimo 26 ottobre. Un incontro per decidere azioni da mettere in campo dopo i ritrovamenti di carcasse di animali predati, presumibilmente da un orso, all'Alpe Campra a Druogno e alla Colma di Basagrana di Trontano.

L'incontro convocato però lascia perplesso il sindaco di Malesco, Enrico Barbazza. “Non basta invitare i sindaci, mancano alcuni soggetti che da tempo sono chiamati a discutere e dibattere sui predatori, lupi e orso, ormai presenze costanti delle nostre montagne” sottolinea il sindaco di Malesco.

“L'Unione deve allargare il tavolo a chi queste predazioni le subisce, gli allevatori, sia della Valle Vigezzo, sia delle altre vallate ossolane, così come devono essere invitati i rappresentanti della Cia e di Coldiretti. Non da ultimo all'incontro non sono previste presenze dei rappresentanti dei comprensori di caccia ossolani”.

Il sindaco vigezzino chiede che per il 26 vengano convocate anche queste persone: “Dobbiamo parlare con chi queste predazioni le subisce, con la gente che lavora nelle nostre montagne. Non possiamo limitarci a discutere tra sindaci, i lupi e l'orso sono un problema per gli allevatori, e presrto potrebbero essero anche per i turisti e gli escursionisti”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore