/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 18 giugno 2022, 15:30

Bruno Zanin, il “Titta” di Amarcord, presenta il suo libro al castello di Vogogna

“Nessuno dovrà saperlo” è l'ultima fatica letteraria dell'attore, giornalista e scrittore

Bruno Zanin, il “Titta” di Amarcord, presenta il suo libro al castello di Vogogna

Bruno Zanin è un attore, giornalista e scrittore. Nasce a Vigonovo (VE) nel 1951. Ha interpretato numerosi film tra cui Amarcord il capolavoro di Fellini del 1973, film che due anni dopo vincerà il premio Oscar quale migliore opera straniera. Zanin lha lavorato con Strehler, Sciaccaluga, Ferrara, Giordana. 

Nel 1992 per tre anni è inviato di guerra in Bosnia Erzegovina, in quel periodo scrive per Il Corriere della Sera, Famiglia Cristiana e Der Spiegel. Nel 2007 pubblica “Nessuno dovrà saperlo” la sua più importante opera letteraria a carattere autobiografico. Attualmente Bruno Zanin vive a Vanzone, in Valle Anzasca.

Domenica 19 giugno questa sua fatica letteraria sarà ripresentata al castello Visconteo di Vogogna, alle ore 17, nell’ambito del progetto “Il bar del Cult”.



Walter Bettoni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore