/ Eventi e Tempo libero

Eventi e Tempo libero | 26 giugno 2022, 15:40

Quattro gruppi storici si incontrano a Bannio per i 400 anni della Milizia

Un fine settimana tra sfilate, concerti e prodotti tipici per festeggiare la fondazione del corpo

Quattro gruppi storici si incontrano a Bannio per i 400 anni della Milizia

Il raduno con l’esibizione di quattro gruppi storici, il percorso alla scoperta dei Cortili Aperti, visite guidate e buona musica a Bannio, il 2 luglio, nell’anno dei 400 anni della Milizia.

Una giornata traboccante di tradizione, storia, sapori e allegria sabato 2 luglio a Bannio.

Si incomincia Venerdì 1° luglio, dalle ore 21.00 con una serata musicale con le Deviazioni Spappolate, la Vasco Tribute Band, e a seguire dj set con Adam Lanuti e Niccolò Verduci.

Sarà possibile cenare con una grigliata a cura della Proloco di Bannio Anzino e Pontegrande.

Sabato 2 luglio dalle ore 10.30 si partirà con la Sfilata e la S.Messa secondo il rito storico con Milizia Napoleonica di Ponto Valentino (CH).

Nel pomeriggio dalle 14.00 si esibiranno i quattro gruppi storici partecipanti, due provenienti dalla vicina Svizzera: la Milizia Tradizionale di Calasca, la Milizia Napoleonica di Ponto Valentino (CH), il Gruppo Storico Fifres et Tambours “La Gougra” di St.Jean (CH) e la Milizia Tradizionale di Bannio.

Alle 17.00, in piazza, come da tradizione storica, avrà luogo l’estrazione degli Ufficiali Superiori della Milizia Tradizionale di Bannio che rimarranno in carica in questo 2022 di celebrazione dei 400 Anni Miliziani.

Ritorna anche “Cortili Aperti. Angoli, sapori, tradizioni”, il percorso che prevede la visita di 8 cortili situati nel cuore di Bannio, nella parte più suggestiva e antica di questo affascinante borgo ossolano, in cui sarà possibile assaporare delle degustazioni di prodotti della cucina locale, dall’antipasto al dolce, all’insegna della valorizzazione dei piatti della tradizione. In ogni cortile saranno presenti arredi storici degli antichi mestieri e non mancheranno dimostrazioni di attivita tradizionali.

Sarà inoltre possibile prenotare delle visite guidate: sei itinerari tra storia e natura da scoprire, per camminare alla scoperta di Bannio e della Valle Anzasca. La prenotazione è obbligatoria scrivendo a tour@miliziatradizionalebannio.it.

Il percorso è a offerta libera ed è curato dal Gruppo Costumi d’epoca di Bannio “Mateon ad l’arcon”. Durante la giornata verrà inaugurata la mostra fotografica storica: Le radici della nostra storia; un viaggio fra i Miliziani e Bannio, attraverso immagini antiche che ripercorrono questa storia lunga 400 anni.

Sarà attivo anche un punto ristoro, a cura della Pro Loco di Bannio, presso l’Area attrezzata Crusc Canton.

Alle ore 21.00, la giornata si concluderà con una serata danzante in piazza con l’orchestra Marianna Lanteri.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore