/ Vigezzo

Vigezzo | 19 settembre 2022, 18:30

Protezione civile, un successo l'esercitazione regionale in Vigezzo.FOTO

Trecentocinquanta i volontari impegnati sabato e domenica nella Valle dei Pittori

Protezione civile, un successo l'esercitazione regionale in Vigezzo.FOTO

Un’operazione dalla duplice valenza: da una parte affinare le tecniche di intervento tra squadre, dall’altra pulire l’alveo del fiume dalle piante e la vegetazione infestante. È riuscita perfettamente la maxiesercitazione regionale di Protezione Civile “Valle Vigezzo 2022”, svoltasi sabato e domenica nella Valle dei Pittori e che ha avuto come obiettivo la pulizia degli alvei mediante abbattimento di piante e rimozione di arbusti nell’alveo del Rio Acquetta e Roggia dei Molini nel territorio di Villette e del Torrente Melezzo Orientale e Rio Rapastino nel territorio di Re, cosi da permettere il corretto deflusso delle acque in caso di eventi idrogeologici.

Trecentocinquanta i volontari impegnati appartenenti alla Protezione Civile regionale e provenienti da sei degli otto Coordinamenti Territoriali del Coordinamento Regionale del Volontariato di Protezione Civile del Piemonte, dalle Associazioni  A.N.A. CAP (Ass. Nazionale Alpini) ed A.N.C. (Ass. Nazionale Carabinieri), questi ultimi con il compito di garantire la sicurezza dei tre cantieri di lavoro. Una quarantina in tutto i mezzi utilizzati (fuoristrada, biotrituratori, camion, minipale ed escavatori, merli con pinza e/o verricello, motoseghe, decespugliatori, soffiatori) durante il fine settimana con il Centro operativo dell’esercitazione localizzato al campo sportivo comunale Padre "G. Valsesia" a Re, dove erano allestiti il campo base, la mensa per i volontari, la segreteria, il centro TLC (telecomunicazioni), il PMA (Punto Medico Avanzato) con un medico a disposizione, un'ambulanza attrezzata e la partecipazione dei Volontari del Corpo Volontari Ambulanza Valle Vigezzo e del Corpo Volontari del Soccorso di Villadossola (ANPAS) dotati di idonee attrezzature per garantire l'assistenza sanitaria ai volontari impegnati nelle operazioni. Soddisfatto della riuscita dell’esercitazione Mauro Locatelli, Coordinatore della Protezione Civile dell’Unione montana Valle Vigezzo, ideatore dell’esercitazione, nata inizialmente come più “piccola” ma che ha subito raccolto il gradimento e l’interesse del Coordinamento Regionale del Volontariato di Protezione Civile del Piemonte, che ha riconosciuto nella proposta un’occasione per effettuare un'esercitazione regionale con il coinvolgimento, come si diceva, di ben  6 degli 8 Coordinamenti Piemontesi.

“Due giornate molto importanti per tutti” hanno evidenziato anche Francesco Cotti, presidente del Coordinamento Territoriale di Protezione Civile del Vco e il tesoriere del Coordinamento regionale del Volontariato di Protezione Civile del Piemonte, Roberto Bertone. Anche la Regione ha voluto manifestare, concretamente, la sua presenza, rimarcando l’importanza di iniziative di questa portata e – più in generale – l’impegno profuso dalla Prociv, come ha tenuto a sottolineare il funzionario regionale, Gabriele Nai Savino, presente in Valle Vigezzo. Vicinanza alla Prociv e un ringraziamento per questa importante esercitazione di pulizia dei torrenti sono giunti anche dal sindaco di Re, Massimo Patritti, dal presidente dell'Unione Montana Paolo Giovanola e dai sindaci dell'Unione Montana.  

 

Marco De Ambrosis

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore