/ Associazioni

Associazioni | 03 dicembre 2022, 19:30

Villadossola, i primi 5mila euro per realizzare il sogno della nuova sede

La somma, consegnata al Corpo Volontari, è stata donata dalla Pro Loco, frutto delle feste organizzate in città nel corso dell'anno

Villadossola, i primi 5mila euro per realizzare il sogno della nuova sede

Cinquemila euro. E’ il primo, piccolo mattone per la nuova sede del Volontari del Soccorso di Villadossola. L’assegno – sia quello simbolico, ma anche quello vero, è stato consegnato dalla Pro Loco cittadina al presidente del Corpo Volontari. La somma è il ricavato di alcune feste (tra cui quella patronale di San Bartolomeo) organizzate del corso di quest’anno dalla Pro Loco. Il cui presidente, Paolo Russomanno, ha consegnato al responsabile dei Volontari, Annunziato Palamara, i 5 mila euro che serviranno per realizzare un ‘sogno’: la realizzazione delle nuova sede per la quale serve circa 1,5 milioni di euro.

Un primo piccolo tassello, visto che i Volontari del Soccorso puntano molto sui fondi dei progetti Emblematici riservati al Verbano Cusio Ossola.

Il Corpo Volontari, che oggi conta 17 dipendenti e 200 volontari, sta riorganizzandosi con la realizzazionbe di una nuova sede. Ha acquistato alcuni locali nello stabile dove si trova oggi, in via Fonderia, e nei quali si trasferirà per avere maggior spazio e farantirsi una miglior organizzazione interna. Gli attuali locali che occupa andrebbero al Soccorso alpino e all’Aib locale. ‘’Il sogno è creare lì il polo delle emergenze di Villa’’ dice Palamara.

La consegna dell’assegno è avvenuta giovedì sera al Centro Museale, una struttura poca utilizzata. La serata è stata organizzata dall’amministrazione comunale. Un breve rinfresco e la consegna dell’assegno. Presenti alcuni amministratori e il consigliere regionale Alberto Preioni.  Invitati, oltre alla Pro Loco e al Corpo Volontari, anche gli Aib e i vigili del fuoco. Associazioni che collaborano in occasione della festa patronale ma soprattutto sono di importanza vitale per la città. Come ha ricordato il sindaco Bruno Toscani, ringraziandoli per quanto fatto in questi anni nei diversi momenti di emergenza.

Renato Balducci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore