/ Cultura

Cultura | 29 marzo 2023, 17:53

La Fabbrica di Carta giunge alla sua XXV edizione

Il Salone del libro del Verbano Cusio Ossola si occuperà di letteratura Young Adult e avrà come tema “Ingegno passato linguaggio futuro”

La Fabbrica di Carta giunge alla sua XXV edizione

La Fabbrica di Carta torna, con la sua 25a edizione, da venerdì 21 aprile a lunedì 1 maggio 2023, nei consueti spazi espositivi e di incontro del Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola e con l'apertura al pubblico nei giorni feriali dalle 16 alle 23 e il sabato e festivi dalle 15 alle 23.

Il Salone del Libro degli autori ed editori del Verbano Cusio Ossola anche quest'anno è organizzato dall'Associazione Libriamoci – Editori e Librai del VCO e dalla Provincia del Verbano- Cusio-Ossola con il patrocinio di Regione Piemonte, Consiglio Regionale del Piemonte e Comune di Villadossola e con il contributo di Vinavil e di Acqua Novara Vco.

Siamo giunti ad un traguardo importante, quello dei 25 anni: desideriamo quindi che l'edizione di quest'anno sia un ponte ideale tra i 24 anni precedenti e il mondo dei libri di domani. – affermano librai ed editori dell'Associazione Libriamoci – Per questo motivo abbiamo individuato per l'edizione 2023 de La Fabbrica di Carta il tema Ingegno passato linguaggio futuro”: protagonisti della campagna visiva di quest'anno sono dunque tradizionali macchinari di fabbrica che si interfacciano però con i simboli più contemporanei della comunicazione, Facebook, TikTok e Instagram.”

E, tra le molte novità messe in campo per festeggiare i 25 anni di vita, è proprio su Instagram che La Fabbrica di Carta ha recentemente deciso di sbarcare, con un nuovo profilo (@fabbrica_di_carta_vco) che si ripromette di avvicinare ancora di più i giovani e giovanissimi al Salone del libro della Provincia del Verbano Cusio Ossola, grazie anche a linguaggi contemporanei e futuri. Per questo motivo, per il primo anno si è deciso di coinvolgere la Consulta Provinciale degli Studenti (organismo di rappresentanza degli alunni della scuola secondaria di secondo grado) nella promozione della manifestazione. I rappresentanti dei giovani della provincia hanno mostrato da subito entusiasmo nel diffondere gli appuntamenti della 25^ edizione della Fabbrica di Carta.

Sempre i giovani, con le loro importanti azioni in difesa del pianeta che sono pronti ad ereditare, hanno ispirato la scelta del gadget che verrà distribuito nel corso della Fabbrica di Carta 2023: grazie alla fattiva collaborazione con Acqua Novara VCO chi acquisterà volumi al Salone del libro riceverà in omaggio una pratica ed utile borraccia.

Gli ingredienti tradizionali della Fabbrica di Carta, uno degli eventi culturali più amati dell'intera provincia, sono un perfetto mix tra l'editoria locale e quella nazionale, la cui esposizione di quest'anno è dedicata alla letteratura Young Adult e ai libri diventati di tendenza tra i giovani poiché promossi su TikTok dai sempre più seguiti “booktoker”. Uno spazio rilevante sarà come sempre dedicato agli editori locali, che proporranno le loro novità più interessanti, e agli editori piemontesi, la cui presenza si conferma sempre più apprezzata.

Oltre alle numerose presentazioni con gli autori – che quest'anno doneranno una copia autografata del proprio volume presentato alla Fabbrica di Carta alla biblioteca allestita recentemente all’interno della Casa Circondariale di Verbania, grazie ad un progetto sostenuto da Fondazione Comunitaria, Ordine degli Avvocati del VCO e Rotary Pallanza Stresa – l'Associazione Libriamoci, presieduta ora da Pieranna Margaroli, dopo la scomparsa di Benito Mazzi avvenuta proprio durante la Fabbrica di Carta 2022, ha desiderato, con decisione unanime e sentita, dedicare proprio a Mazzi un appuntamento all'interno del Salone del Libro 2023.

Le due esposizioni de La Fabbrica di Carta 2023 sono dedicate agli Ossolani illustri e geniali che hanno lasciato tracce indelebili, nei più disparati ambiti, in Italia, in Europa e nel mondo: Villa Operosa. Alle origini della siderurgia di Villadossola. Dalla “Pietro Maria Ceretti” alla V.&E. F.lli Ceretti è curata dall’Associazione Culturale Villarte, mentre Il genio degli Ossolani nel mondo ha la curatela dell’Associazione Culturale Mario Ruminelli.

Guardando al passato, non possiamo fare a meno di ammirare l'ingegno e la creatività dei nostri predecessori che hanno costruito le fondamenta del nostro oggi. – commentano Magda Verazzi, Consigliera delegata alla Cultura della Provincia del Verbano Cusio Ossola e il presidente della Provincia Alessandro Lana Tuttavia, l'impegno del passato da solo non è sufficiente per fare passi in avanti. Abbiamo bisogno di un linguaggio che ci permetta di comunicare in modo efficace, condividere idee e raggiungere obiettivi comuni. Il nostro linguaggio del futuro deve essere inclusivo e rispettoso delle diversità, in grado di rappresentare le sfumature e le complessità della nostra esperienza umana e provinciale senza escludere nessuno. Solo così possiamo creare una società più giusta ed equa.

Infine, anche l'accesso a questa edizione del Salone del libro sarà organizzato con il collaudato percorso a senso unico inaugurato nel 2021 e mantenuto lo scorso anno; le dirette Facebook permetteranno inoltre di assistere anche in remoto, comodamente da casa, agli incontri con gli autori.

Il Salone del Libro del VCO si prepara quindi a tornare dal 21 aprile al 1 maggio 2023 al Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola. Il taglio del nastro è fissato alle ore 20.30 di venerdì 21 aprile, con un ospite d'eccezione che sarà svelato nei prossimi giorni.


C.S.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore