/ Ossola

Ossola | 24 maggio 2023, 10:20

Bulloneria Morino e opere di Giorgio Stefanetta, una mostra a Vogogna

L'esposizione sarà inaugurata il 3 giugno e proseguirà fino al 3 settembre

Bulloneria Morino e opere di Giorgio Stefanetta, una mostra a Vogogna

Sarà inaugurata sabato 3 giugno a Vogogna alle 17 la mostra "La Bulloneria A. Morino & C. - Opere di Giorgio Stefanetta". L'esposizione, realizzata in collaborazione con l'Associazione Culturale Ossola Inferiore e con il patrocinio della Provincia e del Comune, sarà visibile alla Bulloneria Morino in via Nazionale 177 dal 3 giugno al 3 settembre. Aperture il sabato e la domenica dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30, con visite su prenotazione (338 9730198 / 348 7916615).

Ma chi sono i protagonisti dell'esposizione, ce lo spiega l'Associazione Culturale Ossola Inferiore (Acoi).

“Fondata nel 1903 a Vogogna la A. Morino & C. è stata una realtà importante per il territorio e la Comunità vogognese. Inizia la sua attività all’inizio del ‘900 portando gli antichi saperi della metallurgia al passo che la nuova irrompente industrializzazione. Si fregiava del titolo di Bolloneria con il desueto termine che indicava un grosso chiodo. Ma soprattutto ha dato opportunità di lavoro e di crescita alle maestranze durante la sua esistenza. Le immagini del catalogo dimostrano quanto la diversificazione della produzione operasse in tutti i campi di utilizzo dei materiali ferrosi”.

Giorgio Stefanetta -sottolinea l'Acoi a proposito dell'artista- inizia ad accostarsi alla pittura in giovane età iniziando una sua personale ricerca di stile, di soggetti e di materia pittorica. Successivamente si concentra sull’uso degli inchiostri di china con un tratto incisivo e individuale. Nel magazzino della Morino viene presentato un piccolo nucleo di 'tavole', cosi le definisce l’autore, che sono legate alla bulloneria. La sua famiglia e lui stesso vi avevano lavorato. Non sappiamo se sono un ricordo, un riaffiorare di memorie o una fascinazione delle forme. Quello che colpisce è la sostanza delle cose rappresentate. Non è solo ferro investito dalla luce ma leggerezza, sensazioni che trascendono il metallo”.


Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore