/ Eventi

Eventi | 23 settembre 2023, 13:25

Domenica il pellegrinaggio a Re di Comunione e Liberazione

“Chi cerchi?” è il titolo dell’edizione 2023 prevista per Domenica 24 settembre.

Domenica il pellegrinaggio a Re di Comunione e Liberazione

Dopo gli anni dell’emergenza Covid, in cui non si è potuto svolgere nella sua forma consueta, il Pellegrinaggio a piedi al Santuario di Re proposto da Comunione e Liberazione della Diocesi di Novara tornerà quest’anno a mobilitare centinaia di fedeli.

Chi cerchi?” è il titolo dell’edizione 2023, come sempre mutuata dal Pellegrinaggio notturno fra Macerata e Loreto che C.L. organizza in giugno, a livello nazionale. Proprio due brani tratti dai messaggi di Papa Francesco e del presidente della Fraternità di C.L., Davide Prosperi, a chi partecipava a quell’evento sono riportati sul volantino di invito, come temi di riflessione: «”Chi cerchi?” è l’interrogativo della vita – scrive il Papa - lo stesso che Gesù rivolse a Maria Maddalena, chiamandola per nome. Chi cerchi, non che cosa cerchi, perché le cose non bastano per vivere; per vivere occorre il Dio dell’amore.» Prosperi gli fa eco: «Una “nube di testimoni”. A partire dalla persona che abbiamo accanto. Vi auguro di guardarvi in questo modo tra voi, nel camminare “con perseveranza” uno a fianco dell’altro, così che emerga in tutta la sua forza la domanda che dà il titolo all’edizione di quest’anno del pellegrinaggio …»

Gli orari sono quelli consueti: ritrovo alle 6,30 del mattino di domenica 24 settembre nella chiesa parrocchiale di Masera, da cui partirà il cammino verso il Santuario di Re; secondo punto di ritrovo alle 10 presso la chiesa parrocchiale di Santa Maria Maggiore; arrivo al Santuario e celebrazione della Messa alle 12,30. Ai partecipanti sarà chiesto un piccolo contributo di iscrizione: 5 Euro, a copertura dei costi di organizzazione. Le offerte saranno devolute alle missioni che C.L. sostiene in diversi Paesi del mondo. 

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore