/ Calcio

Calcio | 27 novembre 2023, 17:00

L'Agrano mette sotto la Union Novara e l'Ornavassese è di nuovo in vetta

Prima Categoria, seconda vittoria per la Varzese. Chiaravallotti: ''Bella vittoria, sembrava facile ma non lo era affatto. Abbiamo sprecato tanto e messo dentro i gol forse più difficili da fare''

Foto: Filippini (Varzese) e Pasin (Virtus Villa) in gol domenica

Foto: Filippini (Varzese) e Pasin (Virtus Villa) in gol domenica

Prosegue l’altalena in cima alla classifica di Prima Categoria: la Union Novara cade sotto i colpi di un Agrano che non smette di stupire, e l’Ornavassese ne approfitta immediatamente.

I ragazzi di Lopardo si presentano a Novara sul campo della capolista senza paura, sulle ali dell’entusiasmo per un campionato fin qui oltre le aspettative. I cusiani soffrono il giusto, poi allo scadere del primo tempo Ardizzoia mette dentro il suo solito gol. Nella ripresa stesso copione, e granata che raddoppiano a metà tempo grazie a El Khiyati, chiudendo di fatto la gara.

L’Ornavassese fa il suo dovere nel match interno contro il Carpignano, ma non è stata una partita facile. Solo a venti minuti dalla fine i neri riescono a sbloccare il risultato, grazie alla rete di Gallizia che regala i tre puntiagli uomini di Lipari.

A Trecate è andato in scena il big-match di giornata, tra i biancorossi e la Virtus Villa. I novaresi vanno in vantaggio alla fine del primo tempo grazie al giovane Ghirelli, subentrato all’infortunato Coppola, lo stesso Ghirelli poi trova anche la doppietta al quarto d’ora della ripresa sfruttando un errore della difesa ossolana. La rete di Pasin cinque minuti dopo ridà fiato alle speranze biancoazzurre, ma il risultato non cambierà più.

Vogogna in caduta libera. Il Gravellona San Pietro vince agevolmente al “Bonomini”, portandosi sul 2-0 dopo un quarto d’ora con la rete di Pingitore e il rigore di Bionda, in avvio di ripresa doppietta personale per il bomber arancionero Bionda e partita di fatto chiusa, anche se i verdi trovano la rete della bandiera con Bormolini. Per i ragazzi di Castelnuovo un’altra brutta sconfitta, la quarta consecutiva, la settima nelle ultime otto partite.

Nella sfida tra squadre deluse, anche se in evidente ripresa, scaturisce un pareggio tra Cannobiese e Piedimulera. Il risultato fa più felici gli ospiti, che passano in vantaggio per primi con Capriolo, ma poi esce imperiosamente la Cannobiese che pareggia grazie al bomber Gnonto. Sempre nel primo tempo il doppio giallo a De Tomasi lascia i ragazzi di Poma in dieci, nella ripresa è un assedio biancorosso ma il fortino ossolano tiene e la partita finisce in parità.

Tre punti importanti per la Varzese, che in casa contro il fanalino di coda Comignago doveva vincere, e lo ha fatto all’inglese grazie alle reti di Piroia e Filippini. Arriva così la seconda vittoria stagionale per i granata divedrini, che si portano fuori dalla zona playout.

Mister Roberto Chiaravallotti è soddisfatto:

“Bella vittoria, sembrava facile ma non lo era affatto. Queste sono partite in cui hai tutto da perdere, e loro presi individualmente non sono una squadra malvagia, in pratica è la stessa rosa che si è salvata l’anno scorso”.


Era una partita da vincere e lo avete fatto, siete stati bravi a non innervosirvi quando il gol non arrivava:

“Sì abbiamo fatto fatica a sbloccarla, loro erano molto chiusi e noi avevamo poche alternative davanti per provare a cambiare qualcosa. Abbiamo sprecato tanto e messo dentro i gol forse più difficili da fare, ma va bene così”.

Finalmente la vittoria, dopo tanti pareggi:

“Tutti dicono che con i pareggi fai poca strada, ma io sono convinto che questi punti ci faranno comodo a fine stagione. D’altra parte bisogna dire che abbiamo perso solo due partite e ce la siamo sempre giocata con tutti, siamo anche una delle migliori difese”.

Ci sarà qualche novità dal mercato invernale?

“Se ci sarà qualche opportunità la valuteremo, altrimenti staremo così. Sono molto fiero dei miei ragazzi, si stanno comportando davvero bene”.

Vince anche il Bagnella sul campo della Pernatese penultima, con gli omegnesi che hanno trovato la via della rete solo alla mezzora della ripresa, quando Micheletti ha insaccato il gol decisivo.

Non c’è scampo invece per il Crodo nella trasferta in terra novarese contro il quotato Sizzano, ormai lanciato in zona playoff: i ragazzi di Daoro vendono cara la pelle ma si arrendono nella ripresa al maggiore tasso tecnico dei padroni di casa.  

Tuttii risultati: Vogogna - Gravellona San Pietro   1 - 3;  Cannobiese - Piedimulera   1 - 1;  Ornavassese - Carpignano   1 - 0;  Sizzano - Crodo   2 - 0;  Trecate - Virtus Villadossola   2 - 1;  Union Novara - Agrano   0 - 2;  Varzese - Comignago   2 - 0;  Pernatese - Bagnella   0 - 1

Classifica: Ornavassese 28 - Union Novara26– Trecate 23 - Sizzano 22 - Agrano 20 - Gravellona San Pietro 19 - Bagnella, Virtus Villa18 -Cannobiese 16– Piedimulera15 - Varzese 14 -Carpignano 12 - Vogogna, Crodo 11 -Pernatese8 - Comignago 2        

Marco Barbetta

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore