/ Cronaca

Cronaca | 01 marzo 2024, 11:30

Tre ossolani denunciati dai carabinieri, dopo una lite hanno travolto i rivali con un furgone e sono scappati VIDEO

I militari li avevano identificati poco prima fuori dal locale dove due gruppi di minorenni e poco più che maggiorenni avevano litigato

Tre ossolani denunciati dai carabinieri, dopo una lite hanno travolto i rivali con un furgone e sono scappati VIDEO

Prima la lite nel parcheggio della discoteca, poi la resa dei conti con l’investimento del gruppo rivale. Il bilancio di una notte di follia è di un ferito e tre giovani denunciati a piede libero dai carabinieri diStresa. Lo scorso sabato 17 febbraio, due gruppi di giovani tra i 17 e i 21 anni hanno avuto un diverbio all’interno di un locale in Ossola.

La lite è stata subito fermata dal personale addetto alla sicurezza, ma, una volta usciti nel parcheggio, i due gruppi si sono affrontati nuovamente. Ci sono volute due pattuglie dei carabinieri, di Premosello Chiovenda e di Stresa, per raffreddare gli animi e riportare i giovanissimi alla calma, identificare tutti i ragazzi ed ammonirli di cessare ogni discussione. La situazione sembrava essere tornata alla normalità con i due gruppi che si erano allontanati, ognuno per la propria strada. Alle 4 e mezza del mattino però, una chiamata al 112 riferiva di un giovane investito da un furgone il cui conducente si era dato alla fuga.

 

Ci è voluto poco alla pattuglia di Stresa, giunta nello stesso luogo del precedente intervento, a capire che i due episodi erano collegati. Il ragazzo investito, classe 2006, faceva parte di uno dei due gruppi scontratisi solo un paio d’ore prima e i ragazzi a bordo del furgone con molta probabilità erano quelli con cui avevano avuto la prima lite. I primi accertamenti condotti dai militari di Stresa hanno consentito di ricostruire la dinamica degli eventi in particolare che, terminata la serata, la comitiva di ragazzi si sia avviata a piedi lungo la via principale. All’improvviso è sopraggiunto un furgone che, dopo aver percorso più volte la rotatoria su cui si trovava il gruppo a piedi, improvvisamente il passeggero anteriore, spalancando lo sportello colpiva in pieno la vittima facendola cadere a terra. Dopo l’urto il furgone è scappato a tutta velocità senza prestare soccorso.

La vittima, non ancora maggiorenne, è stata trasportata al Dea di Domodossola con diversi traumi ed una prognosi di 30 giorni. Incrociando le numerose testimonianze, i video acquisiti dalle telecamere in strada, all’interno del locale nonché dai lettori di targhe, i carabinieri sono riusciti a risalite alla targa del furgone e da lì, all’identità del conducente e degli altri passeggeri, i quali risultavano essere proprio quelli che avevano avuto il diverbio fuori dalla discoteca e già identificati dai carabinieri nel primo intervento. Per i tre giovani, tutti maggiorenni e residenti in Ossola, è scattata la denuncia per lesioni personali aggravate e omissione di soccorso.

 

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore