/ Eventi

Eventi | 27 maggio 2024, 17:00

Ottima riuscita per l'edizione 2024 del festival Coachellula

Tantissimi i giovani presenti a Trontano per l'ormai tradizionale festa organizzata dall'associazione donatori midollo osseo

Ottima riuscita per l'edizione 2024 del festival Coachellula

In attesa dell’edizione 2025, già in preparazione, l’associazione D.O.M.O. – associazione donatori ossolani di midollo osseo - cala il sipario sulla terza edizione del festival di band emergenti Coachellula, svoltasi sabato 25 maggio nell'area feste di Trontano dove, anche complice il bel tempo, si sono contate quasi duemila presenze.

Le band che si sono esibite sono state: Winehot, Periscopy, Road Lights, Ice Wings, The Others e Yellow Fish; infine è stato il turno dei giovani dj Garro&Mella, che hanno fatto ballare il pubblico fino a tarda notte. Sono stati premiati sul palco i volontari della protezione civile di Pallanzeno e di Masera per la loro pluriennale collaborazione con la D.O.M.O. nell’organizzare il trasporto del sangue cordonale dei neonati verso l’apposita banca presso l’ospedale Sant’Anna di Torino.

È stata così, nuovamente, sottolineata l’importanza della donazione del sangue cordonale come primo atto di volontariato che un bimbo fa alla sua nascita. Come ricordato anche dal presentatore della serata, Andrea Lavalle e dal direttore artistico, Giulio Rodinó, l’obiettivo della kermesse è sempre quello di sensibilizzare i giovani verso il tema della donazione di midollo osseo e di cellule staminali. “Se anche solo uno dei giovani presenti arrivasse un giorno a salvare una vita donando le proprie cellule staminali, sarà valsa la pena di aver impegnato le energie in una serata così”, commenta Rodinó.

Numerosi sono stati i giovani che si sono pre-iscritti all’associazione e che avranno nei prossimi giorni un appuntamento, durante il quale riceveranno tutte le informazioni necessarie per l’iscrizione al Registro Italiano dei Donatori di Midollo Osseo e poter così diventare donatori e potenzialmente poter salvare la vita a un paziente in attesa di trapianto.

“Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della serata, sia con l’instancabile lavoro, sia con il sostegno economico e sia con la fornitura di strumenti e materiali  -  dicono dall’associazione D.O.M.O. - . Inoltre, teniamo sentitamente a ringraziare le associazioni di Trontano, senza le quali tutto ciò non sarebbe possibile, ovvero: la Pro Loco, il gruppo Alpini, l’Aib e la protezione civile, i Boletus Night oltre a – naturalmente – il Comune per la concessione dell’area e il Cst Novara e Vco per il prezioso supporto fornito”.

l.b.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore