/ Calcio

Calcio | 22 giugno 2024, 17:00

''In Promozione l'Ornavassese punterà su una squadra giovane''

Intervista ad Adolfo Fusè, allenatore dei neri; Osvaldo Bozzetti e Jacopo Pingitore al alvoro per formare la rosa

''In Promozione l'Ornavassese punterà su una squadra giovane''

Alla fine della scorsa stagione avevamo lasciato mister Adolfo Fusè, allora alla guida dell’Omegna, indeciso sul da farsi per la stagione successiva. Tra le opzioni c’era anche fermarsi e fare semplicemente il nonno, ma poi è arrivata la chiamata dell’Ornavassese…


Adoldo Fusè, la “pensione” può aspettare?

“Adesso sono al mare e faccio il nonno a tempo pieno ma tra qualche settimana si riparte. Avevo seriamente pensato di smettere per dedicarmi interamente alla famiglia, ma l’Ornavassese è una delle poche società a cui non potevo proprio dire di no, per cui ho accettato subito l’incarico con entusiasmo”.

Cosa speri di trovare ad Ornavasso?

“Prima di tutto c’è l’aspetto umano, sono sicuro di ritrovare delle persone per bene. Nelle mie due precedenti esperienze mi sono sempre trovato molto bene e ci siamo anche tolti qualche soddisfazione”.

Per l’Ornavassese è la prima storica partecipazione al campionato di Promozione. Sarà una stagione molto difficile, è inutile nasconderlo:

“Ne siamo consapevoli, negli ultimi anni le neopromosse dalla Prima Categoria sono sempre retrocesse o si sono salvate con fatica, come il Cameri l’anno passato ai playout. Il salto tra i due campionati è notevole, non solo a livello tecnico, ma anche per la regola dei giovani”.

Come sta andando il calciomercato?

“La società è già al lavoro, con qualche giocatore c’è già l’accordo, con qualcun altro ci si sta parlando. In questo momento non posso fare nomi, ma sono sicuro che Osvaldo Bozzetti e Jacopo Pingitore metteranno in piedi una buona squadra, compatibilmente con il nostro budget, per lottare fino all’ultimo per la salvezza”.

Che squadra sarà l’Ornavassese?

“Sarà sicuramente una squadra di giovani, dove con “giovane” intendo anche i nati dopo il 2000, non solo i fuoriquota. Insieme a loro avremo con noi molti elementi del gruppo che ha fatto così bene la scorsa stagione, e poi se ci sarà l’occasione cercheremo di prendere almeno un paio di giocatori con esperienza nella categoria. Purtroppo non ci sarà Alessandro Elca, che ha preferito restare in Prima per provare a vincere anche con il Piedimulera: la sua è una scelta che rispetto, gli auguro di fare bene”.

 

 

 

Marco Barbetta

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di OssolaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore