/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 21 febbraio 2021, 16:20

Iniziata anche a Domo la campagna vaccinale per gli ultra ottantenni FOTO E VIDEO

Quaranta: "La vaccinazione è un atto d'amore nei confronti di tutti ma particolarmente degli anziani"

Iniziata anche a Domo la campagna vaccinale per gli ultra ottantenni FOTO E VIDEO

Si è aperta oggi la campagna vaccinale per gli ultra ottantenni. Alla sede Asl di Domodossola, presso gli ambulatori infermieristici, una ordinata fila di utenti ha atteso il proprio turno per accedere ai locali ed avere iniettata la propria dose.

Alla prima giornata di vaccinazione dedicata alle persone non direttamente in percolo di esposizione, come ad esempio medici ed infermieri, hanno presenziato la direttrice generale dell'Asl Chiara Serpieri, il medico responsabile Edoardo Quaranta, il sindaco di Domodossola Lucio Pizzi e il capogruppo leghista in consiglio regionale Alberto Preioni.

"Abbiamo adattato la struttura per eseguire le vaccinazioni - spiega la direttrice Serpieri - e l'organizzazione è più semplificata rispetto a quella che è stata per il personale medico ed infermieristico in modo da limitare gli spostamenti all'interno della strutta che si presta molto bene."

"Oggi il numero di persone convocate - prosegue la direttrice - è alto ma non è il numero massimo, si è preferito essere prudenti essendo oggi il primo giorno, nei prossimi giorni intensificheremo le attività in tutte le sedi".

"Per oggi sono programmati duecentosedici utenti, sono impegnati cinque medici, due farmacisti, quattro amministrativi, cinque infermieri e un tecnico informatico - chiosa il dottor Quaranta - perché, paradossalmente, i problemi tecnici dei computer influiscono pesantemente sull'attività causando interruzioni sgradevoli".

"Stiamo spendendo veramente tutto quello che abbiamo, - aggiunge Quaranta - oggi è un momento veramente importante, perché gli over ottanta sono una categoria fragile, hanno bisogno di noi e loro sono il nostro cuore, noi siamo le braccia e il motore, ma il cuore della società è rappresentato dagli anziani e la vaccinazione è un atto d'amore nei confronti di tutti".

"È una giornata davvero bellissima - dice il sindaco Pizzi - che abbiamo atteso tanto, un raggio di speranza, si incomincia a vaccinare i nostri anziani, la fascia più delicata che ci ha tanto preoccupato e continua a preoccuparci. Siamo in una fase ancora problematica e critica, sia dal punto di vista sanitario che economico dalla quale dobbiamo uscire al più presto e lo possiamo fare solo vaccinandoci, spero che tutti aderiscano con entusiasmo e che tutte le istituzioni facciano il possibile per velocizzare questo processo".

"Grazie alla dottoressa Serpieri, sono contento che sia alla guida della nostra Asl in questo momento delicato - le parole del consigliere Preioni -. Come Regione stiamo cercando sul mercato libero di reperire vaccini, speriamo che l'Aifa approvi anche lo Sputnik russo. Grazie a chi è in prima linea da mesi".

Ora le vaccinazioni per gli ultra ottantenni proseguiranno tutta la settimana a ritmi ancora più sostenuti, oltre il doppio di quelli di oggi come spiegato dalla direttrice Serpieri, dopo questo primo giorno di rodaggio.

Fabio Nedrotti

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore