/ Associazioni

Che tempo fa

Cerca nel web

Associazioni | 13 marzo 2021, 16:46

Figli connessi e genitori sconnessi? Incontro per famiglie ed educatori

Organizzato dal Villaggio Educativo di Ornavasso: appuntamento il 15 marzo

Figli connessi e genitori sconnessi? Incontro per famiglie ed educatori

“Figli connessi e genitori sconnessi? L’importanza del ruolo genitoriale per la vita social dei nostri figli” è il titolo dell'incontro on line dedicato a genitori ed educatori, organizzato lunedi 15 marzo, alle ore 20.45, dal Villaggio Educativo di Ornavasso. Relatore sarà l'esperto don Giovanni Fasoli.

Un anno fa dovevamo dare il via alla prima grande - per noi - iniziativa del “VILLAGGIO EDUCATIVO” che aveva coinvolto tutte le istituzioni presenti nella nostra comunità: Amministrazione comunale, Asilo, Scuola primaria e secondaria dell’Istituto comprensivo “Val Toce”, Oratorio “Don Ottorino” nonché tutte le associazioni che in qualche modo hanno dei contatti con i ragazzi e le loro famiglie.

Le conseguenze dei primi segnali della pandemia hanno fermato l’iniziativa, ma non lo spirito e l’esigenza di dar vita ad un laboratorio capace di essere attento a ciò che accade intorno a noi e nella storia meravigliosa della crescita dei nostri ragazzi. Sentiamo infatti ancora più urgente il desiderio di dare un piccolo contributo alla fatica dell’educare, l’arte più grande e difficile dell’amore, senza giudizi o peggio pregiudizi di sorta.

Nel dna del “VILLAGGIO” non c’è la presunzione dell’insegnare ma quello di chiedere e condividere un aiuto. È difficile riconoscersi bisogni di aiuto per quell’orgoglio che a volte ci rende miopi. Ecco perché il nostro intento deve sempre essere accompagnato dal rispetto, dalla delicatezza e dalla libertà delle scelte.

Sentiamo che in questo terribile anno, il compito del “VILLAGGIO” è, se possibile, aumentato in modo esponenziale. Per questo avvertiamo che il non poterci mettere in gioco, fa emergere ancora più profondamente la frustrazione di impotenza a cui siamo costretti, prigionieri come siamo del malefico Covid e delle sue conseguenze.

Riteniamo però con ancora più forza che la situazione non può e non deve avere l’ultima parola. Abbiamo così deciso a rialzare la testa, ben sapendo che la “gabbia” è ancora presente. Ripartiamo dunque mettendo a tema una delle questioni che come adulti sentiamo più drammatica e urgente. L’uso degli strumenti digitali che sempre più impegnano i nostri ragazzi, pongono tutta una serie di problematiche. Se da un lato, infatti, dobbiamo riconoscere la loro straordinaria funzione dall’altro, tutti ne abbiamo fatto esperienza, sono pieni di insidie e a volte capaci anche di procurare danni importanti.

Il Web da amico di un progresso che avanza a grandi falcate, può trasformarsi per noi e soprattutto per i nostri ragazzi, in “lupo nero”. Alcuni episodi che abbiamo letto ci hanno allarmato, alcune dinamiche ci spaventano e spesso, la nostra generazione non nativa digitale, si trova senza scudi e barriere.

Abbiamo chiesto aiuto ad un grande esperto, uno studioso della materia, interpellato da decine e decine di scuole, Comuni, associazioni di settore in tutta Italia: don Giovanni Fasoli .

Per l’amicizia che ci lega siamo riusciti a strappargli una data per un incontro affinché anche noi, adulti, educatori, genitori avessimo la possibilità di riflettere insieme in un momento di reciproco aiuto, sulle dinamiche in gioco dietro a quello schermo ma soprattutto dentro alla testa e al cuore dei nostri ragazzi.

Lunedi 15 marzo, alle ore 20.45, in collegamento Zoom, avremo con lui una chiacchierata dal titolo “FIGLI CONNESSI E GENITORI SCONNESSI”. Ci sarà la possibilità di interagire con il relatore ponendo delle domande o questioni che ci stanno a cuore.

Un incontro promosso da un tavolo sempre aperto tra Amministrazione Comunale, Asilo Infantile, Scuola primaria e Scuola secondaria di primo grado di Ornavasso, Oratorio “Don Ottorino”, sperando presto di coinvolgere anche tutte le altre Associazioni del ”VILLAGGIO”.

Per tutti coloro che sono interessati, speriamo tanti, il collegamento sarà su zoom: ID riunione: 839 2192 8060 - Passcode: 160054 oppure si può chiedere direttamente il link di connessione al 335.6440204 o rsicare64@gmail.com



Don Giovanni Fasoli, sacerdote dell’Opera Famiglia di Nazareth per Adolescenti-Giovani.

Bachelor in filosofia e teologia, Counsellor ad indirizzo umanistico ed integrato alta formazione in Psicologia del Coaching, laurea in Scienze Educazione/Educatore Sociale.

Operatore Training Autogeno livello base e livello superiore, Psicologo clinico e dell’educazione iscritto all’Ordine psicoterapeuta in formazione.

Docente all’Università IUSVE Venezia/Mestre di Psicologia dell’adolescenza Cyber-psicologia e new-media communication, Psicopatologia della realtà virtuale. Pedagogia della realtà virtuale, Cyber-coaching.

Docente presso magistero ISRR Treviso di Dinamiche della comunicazione. Aspetti psico-pedagogici.

Formatore Docenti nei corsi PON, Docenti di Feltre/Belluno

Punto di ascolto provinciale per il disagio scolastico del Provveditorato di Verona.



C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore